Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

John Hopkins, pilota `sorpresa´ della stagione

John Hopkins, pilota `sorpresa´ della stagione

John Hopkins, pilota `sorpresa´ della stagione

Lo statunitense John Hopkins si sta rivelando la vera sorpresa della stagione nel Mondiale della MotoGP, e riesce a fare risultati costanti anche se è il suo primo anno di gare. La prova più evidente è la decima posizione che occupa nella classifica provvisoria del Campionato, dopo aver raccolto punti in 9 delle 11 gare disputate ed essere arrivato quattro volte tra i primi 10.

Il giovane pilota del team Red Bull Yamaha WCM ha ottenuto ad Assen il suo miglior piazzamento, arrivando 7º su un circuito nel quale si era allenato alcune settimane prima, visto che si tratta del tracciato scelto come pista per le prove dal suo team. Hopkins deve conoscere rapidamente le piste che ospitano le prove in calendario, tutte nuove per lui, e ogni volta fa un alto numero di chilometri. Di fatto è il pilota della categoria che ha completato più giri di ciascun tracciato.

Per ora, il pilota del team diretto da Peter Clifford ha coperto 4822 chilometri in prova, mentre Abe, che è il secondo di questa particolare classifica, ne ha percorsi 4.684 e Nakano 4545. Piloti come Rossi, Ukawa o Checa non raggiungono i 4100. Questo dato conferma la volontà da parte di Hopkins di acquisire la maggior esperienza possibile per ottenere quei risultati che gli permettono di essere la vera sorpresa della stagione.

Tags:
MotoGP, 2002, John Hopkins

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›