Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Casey Stoner e David Checa: due promesse da mantenere

Casey Stoner e David Checa: due promesse da mantenere

Casey Stoner e David Checa: due promesse da mantenere

Sabato scorso, sul circuito Nelson Piquet di Rio, Casey Stoner ha dato un´altra conferma del proprio valore e ha conquistato la sesta posizione per la terza volta nel 2002.una rapida occhiata ai risultati ottenuto nel corso dell´anno evidenzia che questo giovanissimo australiano non sempre riesce a completare la distanza della gara, ma le volte che lo fa è capace di portare a casa dei punti preziosi. È un pilota risoluto, che disputa la sua prima stagione completa nel Campionato del Mondo nella categoria della quarto di litro, ai comandi di un´Aprilia per il team Safilo Oxydo, dopo aver preso contatto con il mondiale nel 2001, quando gareggiò in due prove della 125cc in qualità di wild card.

Il team manager, Lucio Cecchinello , si mostra molto soddisfatto del rendimento dell´australiano e confessa che la scelta di Stoner è stata guidata dal consiglio di una coppia di esperti: `Casey è sorprendente, sono molto contento dei suoi risultati e anche di avergli dato la possibilità di rivelare appieno il suo potenziale in pista. Non ringrazierò mai abbastanza Alberto Puig e Toni Calvo, che me lo hanno segnalato´. Stoner infatti disputava il campionato spagnolo ed era riuscito a emergere e farsi notare. Come tante altre volte, lo scenario spagnolo si è rivelato un trampolino di lancio verso il Motomondiale.

Stoner ha scritto una pagina della storia del motociclismo: nelle gare disputate fino ad oggi si è già classificato cinque volte tra i primi otto, ed è diventato il pilota più giovane a raggiungere questo traguardo nella categoria della 250cc, dato ancora più sorprendente se si considera che per lui le pista sono tutte sconosciute e che quindi questo sedicenne supera rapidamente il processo di adattamento in alcuni tracciati.

Chi invece non sembra digerire l´adattamento all´Aprilia con facilità è David Checa, l´altro militante che il team di Cecchinello schiera nella quarto di litro: `David non riesce a sentire la moto come vorrebbe. Tutto l´entourage tecnico del team sta lavorando molto duro per aiutarlo a trovare l´assetto a lui congeniale, ma i risultati non arrivano. È un grandissimo professionista, ma soprattutto è un buon ragazzo, sincero, e soffre per questa situazione. Ovviamente dispiace anche a tutti noi che non riesca a guidare come potrebbe. Ultimamente sembra che le cose siano un po´ migliorate e mi auguro, prima della fine della stagione, di vederlo sorridere perché merita di vedere concretizzato l´impegno con cui si dedica alla sua professione´.

Tags:
250cc, 2002, Casey Stoner, Carlos Checa

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›