Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

John Hopkins parla di Nicky Hayden, il nuovo acquisto della MotoGP

John Hopkins parla di Nicky Hayden, il nuovo acquisto della MotoGP

John Hopkins parla di Nicky Hayden, il nuovo acquisto della MotoGP

Quando il Campione della Superbikes dell'AMA Nicky Hayden attraverserà l'Atlantico alla fine dell'anno per prepararsi alla sua prima stagione nel Campionato del Mondo della MotoGP potrà fare affidamento sul suo compatriota John Hopkins. Il pilota del team Red Bull Yamaha, che ha 19 anni, sta per portare a termine la sua prima stagione nella massima categoria del mondiale e potrebbe diventare il pilota esordiente dell'anno, e il nuovo ingaggio dell'HRC può ricevere preziosi consigli da lui. Inoltre, il fatto che Hopkins conosce le competizioni del suo paese lo converte nella persona più adatta per aiutare l'ultima recluta della MotoGP. motograndprix.com gli ha chiesto cosa pensa del suo compatriota.

`Io ho corso nella Formula Xtreme e nella 600, invece Nicky è rimasto sempre nella Superbikes, quindi ho gareggiato contro di lui solamente un paio di volte´, sostiene Hopkins, che al momento è ottavo nella classifica del Campionato del Mondo della MotoGP. `Per quanto riguarda le capacità e lo stile, è un pilota che rende le cose facili, molto raffinato e molto dedicato. È sempre in pista, gira molto ed è abbastanza forte´. Dal momento che anche lui ha abbandonato famiglia e amici per realizzare un sogno nello scenario mondiale, Hopkins è ben consapevole degli ostacoli che Hayden dovrà superare, ma crede che non avrà particolari difficoltà. `Tutte le volte che ho visto Nicky correre, negli Stati Uniti, era sempre accompagnato dalla sua famiglia e da 20 o 30 amici, ed era sempre una gran festa, le cose sono state molto facili per lui, quindi, se è in grado di adattarsi allo stile di vita del paddock e alla pressione legata alle attività, continuerà a trovarsi bene. Credo che per lui sia la cosa più importante ´.

Se Hayden vuole qualcuno che lo accompagni nel processo di iniziazione al Motomondiale, potrà contare con Hopkins. Per ora, però, il pilota della Yamaha ha solamente un consiglio da darli: `Che scenda in pista disposto ad imparare, e che non vada troppo veloce. Non bisogna avere fretta su un circuito che non si conosce, visto che non sai come rispondono le gomme. Nicky non ha provato mai le Michelin, le monterà per la prima volta ed è un altro cambiamento importante al quale dovrà abituarsi, ma secondo me non gli mancano il talento e l'impegno necessari´.

Tags:
MotoGP, 2002, Nicky Hayden, John Hopkins

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›