Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Barros a Motegi guiderà una Honda RC211V 4T

Barros a Motegi guiderà una Honda RC211V 4T

Barros a Motegi guiderà una Honda RC211V 4T

Il brasiliano Alex Barros, per il Gran Premio Gauloises del Pacifico di Motegi, che si disputa questo fine settimana, avrà a disposizione un´Honda RC211V 4T. In questo il costruttore dall´ala dorata schiererà quattro moto sul tracciato giapponese, dal momento che la moto di Barros si aggiunge a quella del Campione del Mondo della MotoGP Valentino Rossi, del su compagno de team Tohru Ukawa e anche di Daijiro Kato.

Il pilota ha già parlato dell´esperienza che lo aspetta tra pochi giorni a Motegi: ´Sono molto emozionato per l´opportunità che mi danno di guidare una RC211V. È sicuramente una delle moto più veloci del momento e finalmente ho anche io l´occasione di competere allo stesso livello di Valentino Rossi e delle altre 4 Tempi. Non sarà facile essere da subito competitivi al massimo, perché prima devo imparare a conoscere la moto. Il primo contatto con questa nuova Honda 4T avverrà nelle prove libere del giovedì della gara di Motegi´.

Anche se la RC211V è ancora una perfetta sconosciuta per lui, Barros ha già maturato una certa esperienza con le moto a 4 tempi: ´Ho guidato una Honda 4T nella 8 Ore che si disputano d´estate a Suzuka, e ho sempre fatto dei buoni risultati. Per questo motivo, sono sicuro che il mio processo d´adattamento alla moto sarà veloce e forse riuscirò anche a conquistare il podio il giorno della gara´.

Il direttore tecnico del team West Honda Pons, Antonio Cobas, commenta in questo modo i cambiamenti che verranno introdotti dopo l´arrivo della nuova moto: ´Il team dovrà cambiare radicalmente il modo di lavorare: non solamente perché la moto è diversa, anche tutti i parametri saranno nuovi. Le informazioni che abbiamo per questo circuito si basano su una 2 tempi, e non hanno niente a che vedere con quelli di una 4 tempi. Non abbiamo avuto tempo di imparare a conoscere la moto e le sue caratteristiche, quindi questa prima gara servirà anche per studiarla e perché tuta la squadra incominci ad adattarsi alla novità. Da questo punto di vista l´esperienza di Alex con le 4 tempi sarà preziosa, perché ci potrà dare utili suggerimenti per quanto riguarda l´assetto´.

Tags:
MotoGP, 2002, Alex Barros

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›