Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Per Andrew Pitt dopo la gara di Sepang è ora di debuttare in patria

Per Andrew Pitt dopo la gara di Sepang è ora di debuttare in patria

Per Andrew Pitt dopo la gara di Sepang è ora di debuttare in patria

Andrew Pitt, il pilota australiano della Kawasaki, disputerà per la prima volta una gara del Motomondiale davanti ai suoi connazionali, dopo aver debuttato domenica a Sepang, in sostituzione dell'infortunato Akira Yanagawa. Per Pitt da una settimana è cominciata un'avventura del tutto nuova, ma a Phillip Island il fattore pista giocherà a suo favore.

Davanti al suo pubblico, Pitt spera di fare un risultato migliore del 19º posto di Sepang: ´La cosa più difficile è stata adattarsi alla moto che derapava in continuazione. All´inizio della gara ho cercato di spingere troppo. Aprivo il gas in modo improvviso e aggressivo, come con la mia 600 e più di una volta mi sono preso paura. Per la gara di Phillip Island cambieremo un po' la mia posizione di guida (sella e manubrio). Mi sarebbe piaciuto lasciare Sepang con qualche punto in tasca, ma ci riproverò in Australia.

Harald Eckl, il team manager, è soddisfatto del suo pilota: `La cosa più importante è che a Sepang siamo riusciti a completare la distanza della gara, e il ritmo di Andrew è stato sempre costante. Sono sicuro che riuscirà a fare meglio sul circuito di casa, dove ha vinto la gara del Campionato del Mondo Supersport all´inizio della stagione.

Tags:
MotoGP, 2002, SKYY VODKA Australian Grand Prix

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›