Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Jorge Martínez ´Aspar´ non è ossessionato dal titolo

Jorge Martínez ´Aspar´ non è ossessionato dal titolo

Jorge Martínez ´Aspar´ non è ossessionato dal titolo

Jorge Martínez ´Aspar´ il proprietario del team di Fonsi Nieto e Toni Elías non pensa alla possibilità che Fonsi si proclami Campione del Mondo della quarto di litro, anche se il ritiro di Melandri a Sepang ha permesso allo spagnolo di accorciare le distanze, e adesso sono 27 i punti che separano i due piloti, e in gioco ce ne sono ancora 50: ´Non possiamo farci venire l´ossessione del titolo. È vero che le speranze, quasi nulle prima della gara di Sepang, sono aumentate, ma bisogna essere sinceri e realisti e dobbiamo riconoscere che Melandri è un pilota molto buono con alle spalle un grande team. Quello che ci interessa è vincere la gara di domenica e poi vedremo cosa succede´.

La doppietta malese dimostra che Toni Elías può aiutare Fonsi Nieto nel suo tentativo di avvicinarsi a Melandri. Për quello che riguarda gli ordini di scuderia, ´Aspar´ è molto chiaro: ´Fino al momento della gara non ci pensiamo. Sarebbe assurdo farlo, perché non sarebbe di nessuna utilità. Bisogna fare le cose, poco per volta e nel momento giusto´. Il futuro del team dell´ex pilota di Valenzia si preannuncia roseo, e potrà schierare due piloti molto costanti nei risultati, pronti a portare a casa il titolo. Jorge Martínez ´Aspar´ valuta in modo positivo questa circostanza: ´C´è chi mi dice che forse non sarà facile tenere due galli in un solo pollaio, ma non credo che le cose stiano in questo modo. Piacerebbe a chiunque avere un problema come questo. Noi dobbiamo dare il meglio ad entrambi, e poi cominciare a costruire su questa base´.

Uno degli ex piloti di ´Aspar´, Arnaud Vincent, ha molte possibilità di coronarsi Campione del Mondo della 125. Aspar spera che sia così: ´Arnaud è un gran pilota e una gran persona e mi piacerebbe molto che vincesse il titolo. Ha lasciato un segno nel team, dopo una collaborazione di due stagioni. In quel momento aveva bisogno di migliorare come determinazione e costanza, ma quest´anno non ha avuto problemi di questo tipo´.

Tags:
250cc, 2002, SKYY VODKA Australian Grand Prix

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›