Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Jean Claude Besse vorrebbe un successo francese

Jean Claude Besse vorrebbe un successo francese

Jean Claude Besse vorrebbe un successo francese

Arnaud Vincent si prepara per cercare di conquistare il titolo della ottavo di litro, uno dei suoi principali sostenitori lo desidera con tutte le sue forze. È Jean Claude Besse, che nel 1998 fece entrare il pilota francese nel Motomondiale come membro del team SCRAB, dopo aver disputato con lui nel Campionato francese e nell´europeo. Alla fine della prima stagione mondiale di Vincent, questa coppia si è separata in modo poco amichevole e da quel momento non si sono più parlati. Nonostante ciò, Besse assicura che alla partenza, dalla corsia box, seguirà il connazionale.

`Sarei molto felice per Arnaud se vincesse il titolo´ assicura Besse, adesso responsabile dell´Equipe de France della 250cc. `Sarebbe positivo per lui, per la Francia e anche per me. Il mio obiettivo è quello di far entrare piloti francesi nel Motomondiale e se vincono è logico che mi senta partecipe della vittoria. Arnaud non mi ha più rivolto la parola, ma io non ho nessun problema con lui e gli auguro il meglio per questo fine settimana´. Besse spiega che Vincent è un pilota molto introverso e che ha dovuto cambiare comportamento per poter diventare Campione del Mondo: ´È molto difficile lavorare con Arnaud, proprio come succede come alcuni campioni, come con Max Biaggi. Creo che questo anno ha capito che deve essere meno rigido in alcune occasioni. Ha una buona squadra, che lavora molto bene per lui e ha reagito in modo molto positivo.

Vincent è il unico pilota delle tre categorie che ha concluso tutte le gare in zona punti questa stagione. Besse ammette che la costanza è una dote tardiva per il pilota francese: ´La prima volta che vidi correre Vincent mi resi conto che faceva pochi errori e che non cadeva quasi mai. Sicuramente è un pilota di grande talento e forse se avesse iniziato prima avrebbe raggiunto i piloti più forti già tempo fa, ma non si può tornare indietro nel tempo´.

Tags:
125cc, 2002, SKYY VODKA Australian Grand Prix

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›