Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Loris Capirossi parla delle sue aspettative con la Ducati per il 2003

Loris Capirossi parla delle sue aspettative con la Ducati per il 2003

Loris Capirossi parla delle sue aspettative con la Ducati per il 2003

All´inizio di novembre, per Loris Capirossi inizierà una nuova era. Il Gran Premio Marlboro de la Comunitat Valenciana sarà l´ultima gara che correrà in sella alla NSR 500 del team West Honda Pons. Tre giorni dopo, Capirossi, che ha 29 anni, salirà per la prima volta sulla Ducati Desmosedici 4 Tempi, la moto che ha scelto per il suo nuovo assalto alla massima categoria del Campionato del Mondo. Da Montecarlo, poco prima di partire per Valencia, Loris ha parlato con motograndprix.com

`Mi sento in forma, e sono contento di disputare la gara di Valencia´, risponde quando gli si chiede qual è lo stato d´animo con cui si prepara per l´ultima prova del calendario. `Il tracciato di Valenzia mette le 2T in condizioni meno sfavorite rispetto alle 4T. Spero che ci sia il sole e di poter fare un buon risultato nella mia ultima gara con la NSR´.

Il debutto di Capirossi sulla 4 Tempi della Ducati è previsto nei giorni 6 e 7 novembre, in occasione di prove che l´azienda di Borgo Panigale ha in programma sul circuito Ricardo Tormo. Il pilota è ansioso di affrontare questa nuova sfida: `Sono rimasto con il team West Honda Pons per le ultime tre stagioni e credo che sarà difficile trovare una squadra migliore. Mi dispiace lasciarla perché sono in buoni rapporti con tutti. Ma mi ha subito interessato il progetto della Ducati e mi piace molto l´idea di seguire l´evoluzione della moto per renderla competitiva. All´inizio sarà difficile, non ho esperienza con le 4 Tempi, ma credo di potermi adattare, soprattutto se si tratta del potenziale della Desmosedici´.

Il pilota imolese si dichiara convinto che la sua accoppiata con l´australiano Troy Bayliss darà vita a un buon team: `È un pilota molto in gamba´. Per quanto riguarda il fattore competitività afferma: `Dobbiamo vedere come progredisce tutto, ma credo che a metà del 2003 dovremmo avere a disposizione una moto in grado di lottare per le posizioni di testa´. Campione del Mondo della 125 nel 1991 e nel 1992 e della 250 nel 1998, Capirossi non nasconde il suo sogno per chiudere `alla grande´ il suo percorso nella categoria della MotoGP: `Credo che la prossima stagione sarà dedicata al lavoro e allo sviluppo della moto che ci dovrebbe mettere in condizione di aspirare al titolo nel 2004. questo, almeno, è il mio obiettivo´.

Tags:
MotoGP, 2002, Gran Premio Marlboro de la Comunitat Valenciana, Loris Capirossi

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›