Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

A Valencia prima volta per Capirossi con la Ducati

A Valencia prima volta per Capirossi con la Ducati

A Valencia prima volta per Capirossi con la Ducati

Tre giorni dopo l´ultima gara del Campionato 2002, il Circuit de la Comunitat Valenciana Ricardo Tormo continua a essere lo scenario privilegiato di alcuni dei cambiamenti più importanti ai quali assisteremo nel 2003. Se ieri Barros, Biaggi, Gibernau e McCoy avevano già guidato le nuove moto, oggi è stato il turno di Loris Capirossi, che ha preso contatto per la prima volta con la quattro tempi che avrà a disposizione la prossima stagione.

Capirossi ha dovuto aspettare questa mattina per guidare la Ducati Desmosedici, cosa che il compagno di squadra Troy Bayliss e del collaudatore dell´azienda italiana, Vittoriano Guareschi avevano già fatto. Capirossi è sceso in pista con una moto completamente bianca, fatta eccezione per il suo logo, e ha scelto di guidarla per brevi periodi, per imparare a conoscere il nuovo motore V4. Non ha esperienza con moto di questo tipo. e avrà bisogno di un periodo di adattamento per poter sentire le diverse caratteristiche del suo nuovo bolide. ´Oggi è un giorno veramente speciale. Finalmente posso guidare una 4T,´ è stato il commento del pilota, che ha 29 anni. ´Vorrei ringraziare Sito [Pons] per avermi dato la possibilità di guidarla oggi. Per me rappresenta un cambiamento radicale, perché adesso conto con l´appoggio totale da parte del costruttore, e possiamo migliorare la moto ogni giorno. Questo è solo il primo giorno, ma sono così contento della moto! È molto buona. Il freno motore è completamente diverso da quello di una due tempi, ma ho fatto solo qualche giro. Alla Ducati tengono molto al progetto per la MotoGP per il prossimo anno. È un sogno che si avvera per loro e per me´.

L´ex Campione del Mondo della Superbike Troy Bayliss disputerà la sua prima gara di MotoGP il prossimo anno a Suzuka. Questo trentatreenne pilota australiano ha molta esperienza e ha già provato la moto due volte, al Mugello e a Valencia, cercando di adattare la moto al suo ritmo, e di adattarsi alla potenza extra della 990cc.
Il suo commento è stato: ´Ogni volta che abbiamo provato la moto abbiamo fatto importanti passi avanti. Ci stiamo muovendo nella giusta direzione. La potenza è diversa dalla Superbike, e la moto è più leggera di 15 kg. Ci sono alcune cose che sono simili, ma è un giocattolino nuovo e ci sono ancora tante cose che dobbiamo imparare. Anche la guida è abbastanza diversa, ma mi diverto e vorrei che fosse già l´anno prossimo´.

I test della Ducati continueranno a Valencia domani.

Tags:
MotoGP, 2002

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›