Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Régis Laconi commenta una stagione difficile

Régis Laconi commenta una stagione difficile

Régis Laconi commenta una stagione difficile

All´inizio del la stagione 2002 l´Aprilia aveva convocato Régis Laconi perché ritornasse nell´ambito del Motomondiale per seguire lo sviluppo della sua nuova 4 tempi, la RS Cube. Nonostante una prima fase che prometteva bene, il suo rientro in seguito si rivelò più complicato del previsto.

´Cominciammo bene,´ ricorda il pilota francese. `Il team fece un gran lavoro all´inizio dell´anno, ma non riuscimmo a migliorare alla velocità che avremmo voluto. C´era bisogno di fare modifiche importanti, ad esempio aggiungere del peso. Purtroppo, tutte le cose che ci avrebbero permesso di migliorare non arrivarono mai. A metà stagione, rimanemmo sempre allo stesso livello, mentre gli altri continuavano a migliorare senza sosta. Non sempre ci siamo mossi nella giusta direzione e abbiamo anche perso tempo. In più il budget non era sufficientemente alto per seguire la corretta evoluzione della moto. È stata dura, e ho fatto il possibile per rendere la moto più competitiva ´.

Nonostante i suoi tentativi, il team MS Aprilia visse una seconda parte di stagione molto deludente, e alla fine il costruttore ha preferito al pilota francese i fuoriclasse della Superbike Colin Edwards e Nori Haga. ´Rispetto la loro decisione, perché so che è dettata da motivi diversi da quanto è successo in pista. Comunque, credo che il lavoro svolto sia importante, e potrà essere utilizzato da altri piloti. È un po´ frustrante, ma so di aver dato il massimo, e questo è quello che conta´.

Senza un ingaggio nella MotoGP, Régis Laconi nel 2003 passerà di nuovo alla Superbike, ma spera in futuro di avere altre occasioni per correre nella classe regina. ´È un peccato vedere come i piloti francesi ricevono così poco appoggio. Io sono l´unico pilota francese che ha vinto nella massima categoria, e so di meritare un posto nel Campionato del Mondo. Non intendo gettare la spugna, spero solo di essere più fortunato in futuro!´.

Tags:
MotoGP, 2002

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›