Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Prime impressioni di Edwards sull´Aprilia RS Cube

Prime impressioni di Edwards sull´Aprilia RS Cube

Prime impressioni di Edwards sull´Aprilia RS Cube

Colin Edwards a Jerez ha provato per la prima volta l´Aprilia RS Cube che guiderà nel prossimo Campionato del Mondo MotoGP. Questa prima presa di contatto è si è rivelata turbolenta: lunedì lo statunitense è caduto, e martedì ha dovuto vedersela con la pioggia.

Edwards commenta questa prima esperienza con la moto in questi termini: ´Per prima cosa devo dire che la caduta di lunedì è stato il mio primo vero ´contatto´ con il sistema di gestione della potenza della RS Cube. Ho passato 24 anni della mia vita imparando a dare gas a una moto da competizione e lunedì ho scoperto un modo completamente diverso di farlo. Adesso si dà un comando al computer, che lo trasmette al motore. È una cosa nuova e devo imparare a conoscerla, ma la prima volta è stata impressionante. Tolsi il gas quando credevo che fosse il momento di farlo e dopo una frazione di secondo la ruota posteriore incominciò a pattinare e caddi a terra. È una reazione del motore che ho dovuto conoscere per poterla capire´.$$$ Lo statunitense è contento della nuova moto: ´Sono rimasto scioccato dalla Cube. È una moto straordinaria. Si possono modificare moltissimi parametri, è come se fosse un laboratorio su due ruote. Mi aspettavo che avesse molta potenza, ma non credevo tanta. Abbiamo lavorato molto, nonostante la pioggia. Creo che la moto abbia il potenziale necessario per vincere´.

Per Haga si è trattato della seconda presa di contatto con la moto per la MotoGP: ´Ho provato a cambiare molte cose della messa a punto nella moto, visto che un po´ la conoscevo. L´obiettivo era quello di iniziare ad adattarla al mio stile di guida. Sono particolarmente soddisfatto della potenza che dà il motore anche se non abbiamo visto tutto il suo potenziale per poter fare un´analisi approfondita. Sono molto contento del lavoro che abbiamo fatto.

Tags:
MotoGP, 2002, Colin Edwards

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›