Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Pitt è contento dell´esito dei tre giorni di test Kawasaki a Suzuka

Pitt è contento dell´esito dei tre giorni di test Kawasaki a Suzuka

Pitt è contento dell´esito dei tre giorni di test Kawasaki a Suzuka

Andrew Pitt si è dichiarato soddisfatto dei progressi fatti nei test organizzati dal team Kawasaki sul circuito di Suzuka, e ansioso di fare parte del duplice assalto australiano al Campionato del Mondo MotoGP nel 2003. Anche se non è stato ancora diffuso un comunicato ufficiale, Pitt spera di poter continuare lo sviluppo del telaio, del motore e delle gomme con il connazionale con Garry McCoy il prossimo mese a Sepang.

`A Suzuka abbiamo fatto una gran quantità di lavoro su motore e telaio, anche grazie al fatto che la pista si trova molto vicino alla fabbrica,´ spiega Pitt, che nelle ultime tre prove della stagione 2002 ha guidato la Ninja ZX-RR, dopo l'infortunio di Akira Yanagawa occorsogli la prima volta che guidava la nuova moto. `Adesso mi sto abituando alla moto e la risposta delle gomme è sorprendente. L'accordo con la Dunlop prevede che seguiamo l'evoluzione dei pneumatici per la prossima stagione e sono molto motivato. Abbiamo fatto molti importanti passi avanti nei due test successivi alla fine della stagione e sono ansioso di continuare il lavoro a Sepang´.

`Sono veramente molto contento di disputare il Campionato del Mondo l'anno prossimo,´ continua il pilota. `Credo di aver dimostrato alla Kawasaki, nella Supersport e nelle poche prove MotoGP del 2002 che ho disputato, che sono in grado di fare questo passo. Sono cresciuto guardando le gare del mondiale in televisione e i miei idoli, quando ero adolescente, erano Wayne Gardner e Mick Doohan. Non mi sembra vero poter seguire le loro orme e il mio obiettivo per il prossimo anno è quello di ripagare la Kawasaki e Harald Eckl della fiducia che mi hanno dimostrato´.

Tags:
MotoGP, 2002, Kawasaki Racing Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›