Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Johan Stigefelt: `Nella mia corsa al titolo è adesso o mai più´

Johan Stigefelt: `Nella mia corsa al titolo è adesso o mai più´

Johan Stigefelt: `Nella mia corsa al titolo è adesso o mai più´

Ho trascorso le feste natalizie con la mia famiglia, in Svezia, e adesso ho veramente voglia di rimontare in moto. Spero anche che le temperature aumentino! Qui fa veramente freddo, abbiamo delle temperature che oscillano tra i -10 e i -20º, e ovviamente c'è molta neve. Ma anche questo serve a creare un clima appropriato per le feste di Natale, e non posso immaginare un posto migliore della Svezia per trascorrerle. Sono pronto per andare a Jerez a realizzare un test di tre giorni con la mia nuova squadra e poi tornerò a Gothenburg per partecipare ad un `motorshow´ con l´Aprilia. Ai primi di febbraio tornerò nella mia base europea, a Sitges, vicino a Barcellona.

Questo test sarà un´opportunità perfetta per conoscere meglio la mia squadra e familiarizzare di nuovo con una moto de Gran Premio. Sono trascorsi due anni da quando ho guidato una 250, quindi dovrò quasi imparare tutto daccapo, anche se sono comunque sicuro che non avrò grandi problemi. Credo che la situazione sia molto diversa dall´ultima volta, nella stagione ´99 con l´Aprilia. In primo luogo, ho un compagno di squadra, e questa è già una differenza con riguardo alle stagioni scorse, e sono particolarmente contento che si tratti di Anthony West. Andiamo d´accordo e credo che potremo aiutarci mutuamente e ottenere cose positive. Inoltre, neanche lui parla in italiano e questa sarà una ragione supplementare affinché la squadra impari l´inglese!.

Nel 1999, la situazione tra i miei meccanici ed io la situazione era difficile perché non potevamo comunicare, ma da allora ho imparato un po´ di spagnolo, e credo sia abbastanza simile all´italiano: quando recentemente ho visitato la squadra ho potuto capire alcune cose. In qualsiasi caso, sembra che questa squadra lavori in una maniera totalmente differente e la sua impostazione è professionale. In effetti, attualmente il mio capo meccanico, Mauro Noccioli, sta già studiando l´inglese.

In poche parole, questa è la miglior combinazione di macchina, scuderia e compagno di squadra che abbia mai avuto e non potrei essere più soddisfatto, perché ho la sensazione che finalmente mi viene concessa l´opportunità di dimostrare il mio talento nel Campionato del Mondo. È presto per fare previsioni, ma il mio obiettivo è quello di classificarmi tra i primi dieci in ogni corsa, assicurarmi un posto tra i primi dieci in classifica e, alla fine della stagione, aver disputato almeno un paio di corse a livelli eccezionali. In effetti, aspiro a qualcosa di più, ma per il momento voglio mantenermi realista e vedere come andranno le cose dopo i primi test.

Questa è la mia opportunità di dimostrare a me stesso di cosa sono capace, e se non lo farò in questa stagione so che probabilmente non avrò un´altra opportunità.

Tags:
250cc, 2002

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›