Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Testa a testa HRC - Ducati in Malesia

Testa a testa HRC - Ducati in Malesia

Testa a testa HRC - Ducati in Malesia

Il test più interessante di questo inizio stagione è senz´altro quello che ha preso il via oggi nell´umida Malesia, e che ha visto contrapporsi tutti i piloti HRC e i due ufficiali della Ducati. Le tre punte italiane Valentino Rossi, Max Biaggi e Loris Capirossi, si sono trovati in pista insieme per la prima volta nel 2003 e, al termine della giornata, sembra proprio che la moto italiana abbia dato prova di essere una delle vere forze in campo di quest´anno.

Oggi il più veloce è stato Daijiro Kato, davanti alla Desmosedici di Loris Capirossi, che dopo aver smosso le acque a Phillip Island e a Jerez sembra intenzionato a dare un bello scossone anche in Malesia. C´è da dire che i suoi rivali in sella alla Honda devono ancora ricevere il materiale del 2003 e che tutti eccetto Biaggi, hanno avuto a disposizione una moto sola, in attesa che le loro evoluzioni arrivino per febbraio. Valentino Rossi, affiancato ancora dal nuovo compagno di squadra Nicky Hayden, dopo aver sprecato quasi completamente i test di Jerez di dicembre a causa del maltempo, nel pomeriggio ha visto con disappunto trasformarsi in pioggia i nuvoloni che avevano solcato il cielo malese fino ad allora, costringendolo a provare solo per mezza giornata.

Max Biaggi, che ha potuto indossare di nuovo i colori Honda per la prima volta dopo il 1998, era affiancato dal compagno di squadra Tohru Ukawa che a sua volta ha potuto confrontarsi con il connazionale suo grande rivale, Daijiro Katoh e con l´altro giapponese Makoto Tamada. Biaggi e Ukawa hanno fatto lo stesso tempo, con l´italiano che oggi ha effettuato il primo vero test con la sua nuova moto e che ha cominciato in maniera molto positiva. Un altro pilota che oggi ha avuto il suo primo vero test è Sete Gibernau che è entrato a far parte del team Telefonica Movistar Honda Gresini team accanto a Kato. $$$

Per finire, la Ducati ha portato di nuovo in pista i suoi due piloti, Capirossi e Troy Bayliss con le loro Desmosedici con le quali per la prima volta si sono confrontati con la moto vincitrice del mondiale. Sono in molti ad aspettarsi che la Ducati, dopo i suoi successi in altre arene, diventi competitiva nel corso della stagione, ma in realtà la Desmosedici è gia andata molto forte a Jerez e a Phillip Island, e da quello che hanno mostrato oggi l'italiano e l'australiano, sembra che non sia attendersi troppo da loro che possano già lottare per la vittoria a Suzuka.

Tempi non ufficiali
Daijiro Kato 2´05.2 - 29 giri; Loris Capirossi 2´05.3 – 38; Valentino Rossi 2´05.7 – 23; Tohru Ukawa 2´06.0 – 55; Max Biaggi 2´06.0 – 25; Troy Bayliss 2´06.5 – 39; Sete Gibernau 2´06.6 – 24; Shinichi Itoh 2´07.0 – 55; Nicky Hayden 2´07.7 – 58; Makoto Tamada 2´09.0 – 56.

Tags:
MotoGP, 2003

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›