Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Loris Capirossi avverte la Honda

Loris Capirossi avverte la Honda

Loris Capirossi avverte la Honda

Loris Capirossi si è divertito nel primo confronto della stagione a Sepang con i suoi ex colleghi della Honda. Con Max Biaggi adesso schierato, al pari di Valentino Rossi, in sella alla formidabile RC211V, Capirossi, che è passato alla Ducati alla fine della scorsa stagione, sa bene che dovrà lavorare molto per inserirsi nella lotta con i suoi connazionali. Nondimeno, dopo una serie di formidabili giri sotto il sole malese, e dopo un soddisfacente lavoro di messa a punto, l'italiano lancia un avvertimento ai suoi rivali.

`Valentino e Max hanno la moto campione del mondo, ma la Ducati sta lavorando duramente e noi stiamo arrivando,´ ha dichiarato. `Attualmente è solo un prototipo ma sta già andando alla grande. Sicuramente non è perfetta se paragonata alla Honda, ma ci stiamo arrivando. A Phillip Island abbiamo girato bene e a Jerez benissimo. A Sepang abbiamo fatto progressi costanti e un paio di giorni in più ci avrebbero dato la possibilità di fare un lavoro splendido. Siamo già lì con gli altri e nello stesso tempo abbiamo ancora un gran potenziale da sviluppare. Posso prevedere un gran campionato´.

La battaglia nata tra i tre italiani nelle ultime fasi dei test è stata ampiamente riportata ma l'ex campione mondiale della 250cc rivela che il gioco del gatto e del topo in realtà è andato avanti per tutti e tre i giorni di prova. `Qualche volta ho provato a seguire gli hondisti per comparare un po' le moto ma ogni volta che mi avvicinavo, chiudevano il gas. Quando ci provavano loro chiudevo io perché nemmeno a me andava l'idea di dar loro delle informazioni. ´

Se lo spettacolo di Sepang è stato un assaggio di ciò che seguirà, i fan della MotoGP possono aspettarsi un grande show per il 2003 e infatti Capirossi pensa che siano i soli ad aver già una vittoria garantita. ´Penso che il prossimo anno ci sarà una grande battaglia che i tifosi, soprattutto gli italiani, apprezzeranno molto. Con me su una moto italiana, Valentino e Max su Honda, penso che tutti avranno di che divertirsi.´

Tags:
MotoGP, 2003, Loris Capirossi

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›