Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Le speranze del Campetella Racing per la prossima stagione

Le speranze del Campetella Racing per la prossima stagione

Le speranze del Campetella Racing per la prossima stagione

Il team Campetella Racing si sta preparando per il primo test pre-stagionale che si svolgerà nel corso della sessione privata di Aprilia il 5 e il 6 febbraio, a Valencia. Franco Battaini e Sylvain Guintoli saliranno per la prima volta sulle loro Aprilia kit 2003 ed il direttore tecnico Eros Braconi è felicissimo di averli in squadra dopo la defezione di Randy de Puniet.

`Avevamo pianificato di continuare con Randy de Puniet ma lui ha colto l´occasione di guidare un´Aprilia ufficiale e noi abbiamo deciso di non ostacolarlo perché sapevamo di non potergli offrire altrettanto´, spiega Braconi, che è una figura centrale del Team Campetella da dieci anni. `Eravamo già d´accordo con Alex Debon che non avremmo proseguito insieme quindi, dopo una breve ricerca, abbiamo trovato un´intesa con Guintoli e Battaini´.

`Siamo felici della struttura che abbiamo messo in piedi per il 2003,´ continua. `Avere un pilota con l'esperienza di Battaini è una cosa ottima perché ci darà sicuramente molto sia in pista sia nei box. Inoltre, avere un pilota italiano in squadra è un vantaggio sia per lo sponsor sia per l´immagine del team. Non dimentichiamo poi la grande stagione che ha fatto l´anno scorso. Da parte sua, Guintoli, non ha gareggiato l´anno scorso quando ha preferito fare il collaudatore nella classe regina ma proprio per questo è super motivato. Siamo convinti che i due insieme possano fare una grande stagione. ´

Dopo Valencia il programma del team è di partecipare ai test IRTA e quindi di fare un´altra sessione privata prima dell´inizio del mondiale. `Il nostro obbiettivo per il 2003 è quello di essere il miglior team privato. Sarà anche l´obbiettivo di tutti gli altri con le moto kit, mentre gli ufficiali avranno ovviamente quello di vincere il titolo,´ conclude Braconi. `Penso che il nostro sia raggiungibile. Invece i progetti più a lungo termine prevedono la possibilità di ottenere una moto ufficiale nel 2004 e di competere per il mondiale´.

Tags:
250cc, 2003, Campetella Racing

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›