Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Suzuki, ancora progressi a Phillip Island

Suzuki, ancora progressi a Phillip Island

Suzuki, ancora progressi a Phillip Island

Il team Suzuki ha chiuso una settimana di test a Phillip Island in Australia, la seconda, lunga, uscita con la GSV-R in versione 2003. Kenny Roberts Jr. e John Hopkins, che hanno avuto a disposizione la nuova moto solo a gennaio nei test di Sepang, parlano di notevoli miglioramenti rispetto al 2002. L´impressione è stata ottima anche dopo gli ultimi quattro giorni di test cominciati lunedì, interrotti da un giorno di pausa il mercoledì e conclusi con leggero anticipo venerdì a causa del vento che ha disturbato le ultime ore di prove. Nei giorni precedenti invece le condizioni del tempo sono state perfette.

`I test sono andati molto bene, il tempo è stato buono sino quasi alla fine e noi abbiamo potuto fare parecchio lavoro,´ ha commentato Roberts. `Non ci sono grosse cose di cui rammaricarsi - non puoi puntare il dito su ogni problema, e comunque abbiamo lavorato soprattutto sulla messa a punto. I meccanici e gli ingegneri stanno ancora imparando a capire gli aspetti positivi e quelli negativi della nuova moto, e come muoversi nelle varie direzioni. Finché non proveremo con gli altri non potremo capire a che punto stiamo. La moto è sicuramente più veloce dell'anno scorso ma forse non ancora abbastanza. Comunque siamo decisamente sulla buona strada per diventare competitivi´.

John Hopkins continua a prendere confidenza con la potente quattro tempi dopo aver lasciato la Yamaha YZR500 con cui ha gareggiato l´anno scorso. `Ho cominciato lentamente e con qualche problema il primo giorno ma sono riuscito a fare un sacco di lavoro negli ultimi due...non tanto per quanto riguarda i tempi ma piuttosto per la raccolta di informazioni utili,´ ha detto. `Abbiamo dovuto mettere in pratica ciò che capivamo di giorno in giorno e alla fine, ho abbassato il mio tempo grazie ai miglioramenti trovati. Stiamo procedendo a piccoli passi ma stiamo arrivando anche noi. La moto è molto più facile di quella dell'anno scorso, molto più guidabile, e stiamo lavorando per renderla ancora più stabile nei cambi di direzione. Non vedo l´ora di incontrare la concorrenza a Jerez e di mettere al meglio la moto per l'inizio del mondiale´.

Gli ingegneri in Giappone continueranno a lavorare sulla GSV-R, una moto del tutto nuova rispetto alla precedente versione della 990cc V4 MotoGP a quattro tempi, nella pausa che adesso ci sarà per il team prima dei test di Jerez, dal 21 al 23 febbraio. La squadra ha in programma altri test in Spagna ed in Giappone prima della gara di apertura a Suzuka, il 6 di aprile.

Tags:
MotoGP, 2003

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›