Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Checa cade a Barcellona durante i test Yamaha

Checa cade a Barcellona durante i test Yamaha

Checa cade a Barcellona durante i test Yamaha

Le squadre ufficiali Yamaha MotoGP stanno proseguendo il loro programma di test invernali e oggi, sul circuito di Catalunya hanno cercato di recuperare parte del tempo perduto, a causa della pioggia, nelle precedenti sessioni di Jerez e Valencia. Sebbene alcuni acquazzoni notturni abbiano lasciato la pista umida nelle prime ore della giornata, la situazione è rapidamente migliorata tanto da permettere a Carlos Checa, Marco Melandri, Alex Barros, Olivier Jacque e Shinya Nakano di testare in condizioni ideali l'ultima evoluzione della YZR-M1.

Tuttavia la giornata di Checa è finita quasi prima di cominciare dato che è caduto battendo malamente la schiena dopo appena 21 giri. Lo spagnolo, portato in ospedale per precauzione, è stato fortunatamente dimesso senza aver avuto bisogno di alcun trattamento. Non ha ripreso a girare ma lo farà con ogni probabilità domani. Il compagno di squadra Marco Melandri, nel frattempo, ha fatto un significativo passo in avanti per quanto riguarda i piccoli problemi in frenata che lo avevano afflitto anche a Valencia. Questa è stata la sua prima uscita a Barcellona con la Yamaha ma si è rapidamente adattato ai lunghi e veloci rettilinei riuscendo a registrare, percorrendo 52 giri, il suo miglior tempo in 1:46.2 .

Il direttore del team, Davide Brivio ha preso la giornata con filosofia. `Abbiamo trovato un tempo abbastanza buono considerando che siamo in febbraio. Abbiamo a disposizione solo quattro o cinque ore per provare con una temperatura adatta ma era una cosa che sapevamo prima di venire qui´, spiega l´italiano. `E´ un vero peccato che Checa sia caduto di nuovo ma speriamo che torni in pista già domani. Stasera verrà visitato da un fisioterapista che dovrebbe aiutarlo. Marco sta lavorando intensamente per risolvere i suoi problemi di frenata con il pieno supporto della Brembo. I suoi tempi oggi sono stati abbastanza buoni. Stiamo adattando il sistema di frenata al suo stile di guida e domani andremo avanti su questa strada´.
Tempi non ufficiali:
Alex Barros, Gauloises Yamaha Team 1'44.8s (52 giri)
Shinya Nakano, D'Antin Yamaha 1'46.1s (56 giri)
Marco Melandri, Fortuna Yamaha Team 1'46.2s (52 giri)
Carlos Checa, Fortuna Yamaha Team 1'46.6s (21 giri)
Olivier Jacque, Gauloises Yamaha Team 1'49.1s (41 giri)

Tags:
MotoGP, 2003, Carlos Checa

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›