Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Biaggi punta su Dainese per il massimo in fatto di protezione

Biaggi punta su Dainese per il massimo in fatto di protezione

Biaggi punta su Dainese per il massimo in fatto di protezione

Il pilota MotoGP del Camel Pramac Pons team, Max Biaggi, sarà il primo ad utilizzare Wave il paraschiena di quarta generazione realizzato da Dainese e presentato in anteprima all'ISPO 2003. Il quattro volte campione del Mondo, da lungo tempo legato al marchio italiano, sarà il primo a portare in pista l'innovativo paraschiena realizzato per la stagione 2003 dal centro di ricerca D-Tech che si è avvalso del contributo dei campioni del motociclismo e della Clinica Mobile del dottor Costa.

La struttura che lo compone è divisa in tre strati: quello esterno è composto da sei placche articolate tra loro per assecondare perfettamente i movimenti della schiena, quello intermedio è formato da una struttura in alluminio a nido d'ape per aumentare drasticamente il livello di assorbimento dell'impatto ed infine quello più interno è formato da un supporto anatomico morbido che si modella sul corpo. La principale innovazione per quanto riguarda il comfort è data da un sistema di ventilazione, costituito da un reticolo di aperture opportunamente calibrate, che disperde il calore in una maniera prima ritenuta impossibile.
Biaggi è il primo pilota di alto livello a provare l'equipaggiamento perché è un grande sostenitore delle innovazioni tecnologiche in quest'area. Nel 2001 aveva provato una tuta che, grazie ad una serie di sensori piazzati all'interno, misurava la temperatura corporea e il battito cardiaco durante la guida.

Tags:
MotoGP, 2003, Max Biaggi

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›