Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Max Biaggi conferma il suo stato di forma

Max Biaggi conferma il suo stato di forma

Max Biaggi conferma il suo stato di forma

Max Biaggi ha dato ulteriore prova che nel 2003 potrebbe avere possibilità più concrete di lottare per il titolo. Da quanto si è visto finora nel test pre-stagionali, Biaggi si è rapidamente adattato alla nuova moto ed è riuscito a registrare tempi molto veloci. Il pilota della squadra Camel Pramac Honda, questa settimana nei test privati di Sepang ha continuato a lavorare sul nuovo mezzo ed ha ottenuto il terzo miglior tempo alle spalle di Daijiro Kato e dell'arcirivale Valentino Rossi, sia mercoledì sia giovedì.

Le gomme sono sembrate il punto focale del suo lavoro ma anche l'adattamento alla nuova moto e squadra ha avuto la sua attenzione. ´i due giorni di test per me sono stati un buon allenamento perché abbiamo fatto un bel po' di chilometri,´ ha detto. La Michelin aveva delle nuove gomme da farci provare ed oggi ho fatto 70 giri. Sono contento dei progressi fatti dalla casa francese da quando siamo venuti qui l'ultima volta e sono anche soddisfatto dei tempi ottenuti. Abbiamo provato alcune regolazioni diverse sulla moto ma poi alla fine ci siamo resi conto che le migliori erano quelle che avevamo già trovato in gennaio. Il nostro passo dimostra che abbiamo fatto un buon lavoro e che la squadra è in grado di trovare rapidamente il miglior set up per la moto.

Biaggi il primo giorno è stato più lento di Kato di meno di un secondo mentre giovedì il suo tempo finale ha eguagliato quello di Rossi. Gli altri piloti avevano molte cose da provare a Sepang quindi io spero che ci sia qualcosa di nuovo anche per noi magari già nei prossimi test. Ora torno a Nizza, ma domenica parteciperò ad una Fiera Motociclistica a Lanciano, dove incontrerò i miei tifosi.´

Se continuerà di questo passo anche quando inizierà la stagione mondiale della MotoGP, l'italiano potrà presto annoverare molti più tifosi tra il suo seguito di appassionati.

Tags:
MotoGP, 2003, Max Biaggi

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›