Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Valentino Rossi ci parla dei test di Sepang

Valentino Rossi ci parla dei test di Sepang

Valentino Rossi ci parla dei test di Sepang

Se ci si basa sull'onda di febbrile anticipazione che ha caratterizzato i recenti test della MotoGP, quest'anno il quattro volte campione del mondo Valentino Rossi dovrà probabilmente guardarsi maggiormente alle spalle. Visti i tempi fatti segnare sia dalla Ducati sia dall'Aprilia, e visto l'impegno con cui stanno lavorando Kawasaki, Suzuki e Yamaha, Rossi non solo è circondato da Case avversarie di alto livello che non ambiscono ad altro che evitare che si ripeta una situazione come quella del 2002 dove l'italiano ha vinto 11 volte, ma deve fronteggiare anche la minaccia interna proveniente dal gruppo degli altri hondisti.

Dopo l'ultima sessione di test privati in Malesia (ai quali tutte le squadre Honda hanno partecipato pur se per questo hanno dovuto saltare i test IRTA di Jerez) Rossi ha dovuto vedersela con i tempi fatti segnare dai due ex campioni del mondo della 250 Daijiro Kato e Max Biaggi. Kato è stato più veloce di lui entrambi i giorni di prove, il primo di poco meno di un secondo, il secondo di un decimo. Biaggi lo ha tallonato ad un decimo.$$$ Rossi, alla fine del primo giorno, ha negato che ci sia stata una competizione di qualsiasi tipo. `Il nostro obiettivo era quello di mettere a punto la moto e non di fare il miglior tempo,´ ha detto. `Oggi è stato il primo giorno di prove sul mezzo del 2003. Abbiamo lavorato bene ed io sono contento del feeling che mi da la moto. Quello che avevamo provato un mese fa sempre qui a Sepang si è rivelato molto utile.´

Alla fine della seconda giornata il ventiquattrenne italiano ha tolto un intero secondo al suo tempo arrivando ad un decimo da quello di Kato, forse sentendo il bisogno di provare che anche lui aveva quel passo. Di nuovo è stato sottolineato che l'obiettivo delle prove era di quelli a lungo termine. `Il punto di questi test era settare la moto 2003,´ ha commentato. `Abbiamo simulato la distanza di gara e siamo rimasti soddisfatti di come sono andate le cose e soprattutto di come hanno lavorato le Michelin.´

A dire il vero Rossi potrebbe non essere stato del tutto in forma, un segnale preoccupante per i suoi avversari. `Oggi mi sentivo molto più a mio agio sulla moto. Mi sto riprendendo da un piccolo intervento al gluteo e ieri ero proprio a disagio! Oggi stavo meglio. Potevo concentrarmi sulla guida, senza pensare troppo a quanto mi faceva male!´. $$$ Rossi trascorrerà il fine settimana in Malesia prima di volare a Phillip Island, in Australia, per proseguire il lavoro. Mentre l'interesse continua a crescere data la regolarità con cui le prove ormai si susseguono, dai tempi che verranno riportati dai comunicati delle squadre si comincerà a delineare un quadro più chiaro di quella che sarà a situazione al via della prima gara a Suzuka in aprile. Per il momento sembra che Rossi potrebbe dover faticare un po' di più nella lotta per il titolo 2003.

Tags:
MotoGP, 2003, Valentino Rossi

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›