Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

McCoy è deluso dai suoi tempi nonostante il miglioramento del telaio

McCoy è deluso dai suoi tempi nonostante il miglioramento del telaio

McCoy è deluso dai suoi tempi nonostante il miglioramento del telaio

I piloti del Fuchs Kawasaki Racing Team, Garry McCoy ed Andrew Pitt, hanno potuto confrontare le performance della loro Ninja ZX-RR con quelle delle altre MotoGP presenti a Jerez la scorsa settimana, in varie condizioni climatiche, dalla pioggia, al freddo, all'asciutto. La coppia australiana è rimasta soddisfatta delle prestazioni della moto in entrambe le condizioni ma McCoy in particolare ammette di essere deluso dai suoi tempi, che lo hanno visto girare 2.7 secondi più lento del brasiliano della Yamaha, Alex Barros.

`Ieri abbiamo fatto alcune modifiche al telaio e devo dire che ho visto un gran miglioramento rispetto al primo giorno,´ ha detto McCoy che ha fatto registrare il suo miglior tempo in 1:45.361. `In effetti il telaio è migliorato molto, ora non è proprio niente male. Però non posso dire di essere soddisfatto dei tempi che abbiamo fatto. Normalmente quando si mette a posto il telaio i tempi dovrebbero scendere, ma per noi non è stato così. La moto ha senz'altro le possibilità di essere più veloce di quanto non lo sia stata qui. Adesso bisogna far corrispondere il passo in avanti che abbiamo fatto con lo sviluppo della moto ad un miglioramento delle gomme.´

Andrew Pitt è stato più lento del suo compagno di squadra di solo mezzo secondo nonostante non conoscesse bene la pista, e nelle sue riflessioni è stato più positivo. `Abbiamo provato molte gomme e abbiamo trovato delle geometrie adatte a questo tracciato. Non è un circuito dove la moto tende ad impennare, il che è un bene. I nostri avversari adesso sono molto più veloci di noi, ma per me questo test è stato il primo su questa pista e fare così tanti giri mi ha fatto solo bene. La prossima volta che tornerò qui il lavoro sarà più semplice. Abbiamo una buona base di partenza per la prossima volta e dobbiamo solo cercare di ottenere più aderenza dalle gomme!´.

Tags:
MotoGP, 2003

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›