Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Valentino Rossi e Max Biaggi ricordano Barry Sheene

Valentino Rossi e Max Biaggi ricordano Barry Sheene

Valentino Rossi e Max Biaggi ricordano Barry Sheene

La morte del due volte campione del mondo della 500, Barry Sheene, ha colpito molto Valentino Rossi: `Ho avuto la fortuna di conoscerlo lo scorso anno a Londra, poi sono andato a cena con lui prima del Gp d'Australia - ha detto il campione del mondo - Era un ragazzo molto simpatico, una grande persona oltre che un personaggio. Non l'ho mai visto correre per motivi d'età, ma mi hanno detto tutti che era fortissimo.
Ha rotto gli schemi nel nostro sport, ha portato colore, freschezza e ha corso sempre con lo stesso numero portafortuna il 7. Ha lottato con grande coraggio anche contro la malattia. Ci manchera´.

Dalla sua parte, Max Biaggi ha detto:`Ho iniziato a correre, come tanti, con il mito di grandi campioni del passato. Fra questi c'era anche Barry Sheene. Lo descrivevano allegro, irriverente e molto, molto veloce. E così era. L´ho conosciuto quando era già passato dall´altra parte della barricata, come giornalista televisivo: estremamente competente, attento e rispettoso di quelli che sono i momenti topici per un pilota. $$$La tensione del warm up, della linea di partenza. Si vedeva che sapeva cosa si prova. Era sempre sorridente ed anche se caratterialmente eravamo molto diversi si riusciva egualmente a farci qualche risata assieme. Senza dubbio sapeva vivere. E si vedeva.

Tags:
MotoGP, 2003, Valentino Rossi

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›