Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Le dichiarazioni dei protagonisti dopo il primo giorno di test della MotoGP

Le dichiarazioni dei protagonisti dopo il primo giorno di test della MotoGP

Le dichiarazioni dei protagonisti dopo il primo giorno di test della MotoGP

Ecco il pensiero di alcuni piloti al termine del turno di prove di sabato sul circuito di Catalunya:

Carlos Checa, 7° dopo 44 giri:
´Non sono del tutto soddisfatto della mia prestazione,´ ha dettolo spagnolo. ´Abbiamo fatto molte modifiche ma ancora non riesco ad avere un buon feeling. Comunque, sicuramente al momento non sento di poter andare più veloce. Ho problemi di aderenza sull'anteriore nelle curve a destra. E´ un mio problema e devo essere io a risolverlo, ecco tutto. ´

Loris Capirossi, 2°, con la velocità più alta 325.9km/h:
´Sono molto felice per quello che siamo riusciti a fare. E´ fantastico essere i più veloci in assoluto in rettilineo anche se la velocità di punto non è la cosa più importante. Ciò di cui sono veramente soddisfatto infatti è il comportamento globale della moto che è molto, molto buono. Ed è in continuo miglioramento. Qui la sto usando per la prima volta quindi stiamo cercando la messa a punto più precisa. $$$ Max Biaggi, 13°:
Questo è il primo test in cui ci siamo trovati tutti insieme e questo rende le cose assai più divertenti. E' stato un peccato aver avuto una serie di piccoli problemi che ci hanno impegnato tutto il giorno. Sono sorpreso di quanto sono stato lento! Per tutta la sessione abbiamo cercato di migliorare la moto in ingresso di curva tentando diverse soluzioni insieme alla squadra. Credo di essere stato uno dei piloti che alla fine ha fatto più giri. Spero di risolvere la cosa domani´.

Alex Barros, 1°:
´Il mio tempo è stato leggermente più lento di quello che ho fatto all'inizio della settimana, ma sono più che felice del risultato. Oggi sono stato molto consistente anche se la pista era in condizioni peggiori. I due giorni di test che abbiamo fatto più degli altri ci hanno dato un certo vantaggio quindi non sono particolarmente esaltato del tempo e della prima posizione. Aspettiamo di vedere come finirà domani. Comunque sono contentissimo della moto; abbiamo fatto le modifiche più importanti, come la geometria del telaio, ed ora stiamo facendo le regolazioni di fino´.

Troy Bayliss, 25° su 27:
´Ci sono alcune piste dove girare per la prima volta è facile, altre che richiedono più tempo. Qui stiamo lavorando su un sacco di cose, soprattutto sull'aderenza e sulla maneggevolezza, e per tutta la mattina mi sembrava di sbattere la testa contro un muro. Nel pomeriggio le cose hanno cominciato ad andare meglio, appena prima che cominciasse a piovere! In generale sono comunque contento ma dopo tante piste sconosciute mi piacerebbe provare su una dove posso andare subito al limite´.

Valentino Rossi, 4°:
E´ stato possibile tirare davvero solo per un'ora ma seppure per quel lasso di tempo limitato mi sono reso conto che la moto va bene. E´ come l'anno scorso, solo... meglio. Però l'anno scorso eravamo davanti a tutti mentre quest'anno ci saranno delle gare molto più combattute. Oggi ho usato un casco con una colorazione speciale. Il 7 è per Barry, perché mi piaceva come persona e come pilota, mentre l'arcobaleno è per la pace, come la scritta sul retro, perché non vogliamo la guerra! Semplice!´

Tags:
MotoGP, 2003

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›