Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Reazioni dei protagonisti dopo i test della MotoGP in Catalogna

Reazioni dei protagonisti dopo i test della MotoGP in Catalogna

Reazioni dei protagonisti dopo i test della MotoGP in Catalogna

Dichiarazioni e opinioni dei piloti al termine delle prove della MotoGP Loris Capirossi 1°:
´Sono così felice, era quello che volevo e ho dato il 110% per ottenerlo! Il mio giro più veloce è stato davvero impressionante, in certe curve sono entrato un pelo oltre il limite ma sono riuscito a curvare lo stesso, senza problemi.´

Alex Barros, 3°:
´Sarebbe stato sicuramente fantastico essere il più veloce oggi, ma in realtà non è che ci fosse qualcosa in palio – a parte la macchina naturalmente – e quello di cui noi abbiamo bisogno di più, in realtà, è provare le nostre cose. Ci siamo riusciti, abbiamo completato il nostro programma di lavoro, io sono riuscito a mantenere un passo veloce costante, non per un solo giro, e, insomma, le cose sono andate bene. C'è sempre da migliorare, è normale, e per noi in particolare ci sarà da lavorare sulla velocità di punta, considerando quanto veloce quelle Ducati vanno in rettilineo.´ $$$ Marco Melandri, 10°:
´Fisicamente mi sento meglio, sicuramente meglio di ieri. Questa mattina sono caduto sul dritto perché ho frenato un po' tardi per affrontare la curva successiva. La moto si è intraversata e lo sterzo si è bloccato quando mi ero quasi fermato. E' stato un errore mio perché ero un po' nervoso. Mi sentivo come se stessi per affrontare le prime prove ufficiali, o comunque una competizione di qualche tipo. Quindi non ho guidato bene – anzi, stranamente sono andato meglio quando non provavo a tirare troppo o controllavo i tempi che facevo. Andare più forte possibile per due giri non è la cosa fondamentale per me. Capirossi è sempre stato il migliore in questo tipo di cose quindi si è meritato la BMW! .´

Max Biaggi, 7°:
´Ho ancora delle difficoltà in ingresso di curva ma ho capito che la cosa si può risolvere solo con gli aggiornamenti della moto. Dobbiamo essere pazienti e aspettare e intanto fare il massimo con ciò che abbiamo. So che risolta la questione della frizione si può fare un grosso passo avanti.´

Valentino Rossi, 5°:
´Questo non è stato un test è stato il 17° GP. Non abbiamo provato niente – la temperatura era troppo fredda ma abbiamo cominciato a lavorare come se fossimo in gara e abbiamo fatto un turno di prove ufficiali. Comunque la moto si comporta bene; tutti i test che abbiamo fatto quest'inverno hanno dato i loro frutti. Non vedo l'ora che arrivi la prima gara di Suzuka! ´

Nicky Hayden, 13°:
´Il fine settimana è stato positivo ma, come tutti i piloti, avrei voluto stare davanti a qualche avversario in più. Il turno di ´qualifiche´è stato divertente, una novità per me. Mi sto adattando bene. Tady (Okada) mi ha aiutato a capire gli intertempi. Non ne avevo fatto esperienza prima. Invece così ho potuto vedere in quali sezioni ero più veloce, in quali meno. L'atmosfera era grandiosa, mai vista una cosa del genere durante un test!´

Sete Gibernau, 4°:
´Questo fine settimana sono stato il pilota Honda più veloce fino quasi alla fine. Ho tenuto un buon ritmo e sono sempre stato veloce. Voglio ringraziare la squadra per il lavoro che sta facendo. Ora dobbiamo mantenere la testa bassa e continuare così. E' un peccato che sia caduto perché mi sono infortunato al polso e poi ho potuto provare a fare solo pochi giri veloci.´

Tags:
MotoGP, 2003

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›