Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

La Suzuki è ancora impegnata nella lunga fase di sviluppo

La Suzuki è ancora impegnata nella lunga fase di sviluppo

La Suzuki è ancora impegnata nella lunga fase di sviluppo

Le ultime due stagioni della Suzuki nel mondiale, apparentemente sono state poco soddisfacenti ma in realtà sono servite anche portare avanti il lungo lavoro dietro le quinte sul progetto quattro tempi con il quale l'obiettivo è tornare a vincere. Il team ufficiale con i suoi due piloti, Kenny Roberts (il campione 2000) e John Hopkins ha appena trascorso un'intera settimana in Spagna a provare ininterrottamente la Mk2 GSV-R 2003.

Nonostante l'impegno in quello che è sostanzialmente un progetto nuovo sia per la fabbrica sia per i piloti, i tempi finali ai test di Barcellona sono stati il 13° e il 17°. Il responsabile del progetto, Kunio Arase ha così commentato l'attuale situazione. ´Il nostro motore è molto più potente di quello dell'anno scorso ma dobbiamo migliorarlo ulteriormente per essere competitivi. Sono sicuro che potremo guadagnare potenza migliorando diverse aree del motore come l'attrito interno e il controllo motore ECU. Il propulsore attualmente lavora all'80% del suo potenziale.

$$$ Il primo obiettivo è migliorare la potenza – fare in modo che l'apertura del gas sia più lineare e rendere la moto più guidabile e meno aggressiva con le gomme. Per quanto riguarda l'iniezione stiamo sviluppando continuamente nuove tecniche. Aspettiamo una nuova evoluzione del motore in tempo per la prima gara a Suzuka. La stabilità in frenata è molto migliorata rispetto all'anno scorso. Il sistema della frizione è simile a quello che abbiamo usato nel 2002, ma il sistema di controllo è molto più raffinato tanto che l'effetto del freno motore è molto minore.´

Il Team Manager Garry Taylor ha aggiunto: ´Naturalmente è frustrante per i piloti vedere gli altri andare più forte. Noi abbiamo cominciato dall'inizio un'altra volta in gennaio, con una nuova moto, e questa settimana con un nuovo motore. Il potenziale c'è tutto, le motivazioni pure, e l'obiettivo è sempre lo stesso, riportare la Suzuki nel giro delle vincenti.´

Ci sarà un altro test di gruppo a Suzuka, in Giappone, prima che la stagione cominci con il GP del Giappone, sulla stessa pista, il 6 di aprile.

Tags:
MotoGP, 2003

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›