Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Le squadre partono per Suzuka per gli ultimi, fondamentali, test

Le squadre partono per Suzuka per gli ultimi, fondamentali, test

Le squadre partono per Suzuka per gli ultimi, fondamentali, test

Il conto alla rovescia per squadre, piloti e tifosi della MotoGP è giunto quasi al termine. Il variegato gruppo di persone che ruota intorno al mondiale si sta movendo verso il Circuito di Suzuka. Tutti e 23 i piloti che disputeranno il campionato 2003, oltre ai rimpiazzi, alle wildcard e ai collaudatori, prenderanno parte a due intensi giorni di prove che daranno loro la possibilità di verificare le modifiche fatte alla curva 130R e alla chicane Casio Triangle; ma non solo, ovviamente: tutti potranno approfittare dei due giorni di test per finalizzare la messa a punto della moto e per provare le ultime modifiche prima dell'apertura della stagione.

Come è successo per i test sul circuito di Catalunya due settimane fa, l'appuntamento di Suzuka darà un'anticipazione di quella che sarà la prossima stagione e darà un'altra opportunità a Ducati e Yamaha di sferrare un colpo, psicologicamente parlando, alla Honda campione del mondo. Loris Capirossi con la sua Desmosedici in Spagna ha fatto registrare il tempo migliore, due decimi più rapido di Alex Barros, che ha comunque dimostrato quanto sia progredita la Yamaha. Il brasiliano infatti ha girato un secondo più veloce della pole realizzata dall'ex pilota della casa di Iwata, Max Biaggi, nel GP di Catalunya della scorsa stagione.

Biaggi adesso è di nuovo alla Honda e si appresta a tornare sul circuito dove con la casa giapponese ha fatto il suo trionfale debutto nella classe regina nel 1998. L'italiano allora aveva battuto nientemeno che il campione del mondo della 500, Mick Doohan nella gara di apertura della stagione, anche se alla fine non era riuscito a conquistare il titolo. Sin da allora ha lottato per mettere il sigillo al suo indubbio talento con la conquista del titolo mondiale. Questi test saranno una chance importante per Biaggi per convincere i rappresentanti della HRC, sicuramente presenti in pista, di meritare il materiale migliore necessario per poter aspirare a detronizzare il suo grande rivale Valentino Rossi.
Le prove saranno anche fondamentali per quei piloti, arrivati quest'anno alla MotoGP, che non conoscono bene la pista come i loro colleghi. I due dell'Aprilia Noriyuki Haga e Colin Edwards hanno speso la maggior parte della loro carriera nella SBK, che corre a Sugo la sua gara in Giappone, ma hanno entrambi vinto la 8 ore (e Haga in 500 è arrivato terzo nell'anno del suo debutto, nel ‘98) mentre il pilota della Honda, Tamada, ha conquistato il secondo posto l'anno scorso. Il compagno di marca di Tamada, Nicky Hayden, ha disputato una sessione di test privati, mentre per il pilota della Ducati Troy Batliss, e della WCM, Chris Burns, si tratta della prima esperienza su questa pista tecnica e difficile.

Tags:
MotoGP, 2003

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›