Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Fonsi Nieto spera di guidare la carica spagnola

Fonsi Nieto spera di guidare la carica spagnola

Fonsi Nieto spera di guidare la carica spagnola

Le speranze spagnole di ottenere la gloria nella quarto di litro nel 2003 sono alte, dato che Fonsi Nieto e Toni Elias guidano l'Aprilia ufficiale che l'anno scorso ha dominato la stagione. Nieto è arrivato secondo assoluto dietro a Marco Melandri, mentre Elias durante il suo anno da debuttante è cresciuto in maniera vertiginosa fino alla memorabile vittoria di Motegi, alle spese del futuro campione del mondo. Dai due giovani ora si aspetta molto e, mentre la stampa spagnola, notoriamente tagliente, `affila´ le penne, Nieto ammette che nulla gli farebbe più piacere che una corsa a due per il titolo, col proprio compagno di squadra.

`Tutti parlano di una battaglia tra me e Toni e io davvero non spero di meglio´, ha detto Nieto. `Ma bisogna ricordarsi che anche De Puniet e Poggiali hanno le moto ufficiali e che saranno molto difficili da battere´.

Nieto ed Elias hanno entrambi avuto problemi col nuovo telaio durante l'inverno e questo ha sicuramente concesso un vantaggio psicologico a De Puniet e a Poggiali. Lo spagnolo ammette che questo potrebbe costare loro qualcosa nelle prime gare. `Il telaio di Toni era più simile alla versione 2002 del mio, ma entrambi abbiamo avuto molti problemi a trovare un buon set up. Io ho faticato anche ad adattarmi ai freni in acciaio, dopo aver usato quelli in carbonio. Ad essere onesto ancora non ci sono riuscito del tutto e questo complicherà le cose nelle prime gare. Ma ormai è arrivato il momento di correre, non di lamentarsi, e io darò il massimo col materiale che ho per essere sicuro di potermi giocare le mie chance alla fine´.

Dopo essere arrivato così vicino al titolo nella scorsa stagione – le sue possibilità sono evaporate solo al penultimo GP, in Australia – Nieto nega di sentire una pressione maggiore di quella che sentono tutti i piloti ad alto livello, ma ammette che le cose quest'anno potrebbero essere un po' diverse. `Più che sentire la pressione mi sento carico e pronto a cominciare´, ha detto. `Devo prendere le cose con calma perché il titolo si vince in sedici gare e il mio obiettivo è guadagnare sempre più punti possibile. Forse il mio problema l'anno scorso è stato quello di esagerare e, di conseguenza, sbagliare troppo: quest'anno voglio essere più consistente´.

Tags:
250cc, 2003, SKYY VODKA Grand Prix of Japan, Pablo Nieto

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›