Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

A Suzuka la Ducati ha ottenuto un successo superiore alle aspettative

A Suzuka la Ducati ha ottenuto un successo superiore alle aspettative

A Suzuka la Ducati ha ottenuto un successo superiore alle aspettative

I due piloti della Ducati, Loris Capirossi e Troy Bayliss, a Suzuka hanno impressionato, ottenendo rispettivamente la terza e la quinta posizione. I due hanno portato in pista la moto della casa italiana nella classe regina per la prima volta da tre decadi.

Capirossi ha addirittura tagliato il traguardo del primo giro in testa, prima di soccombere al passo insostenibile del campione del mondo che andava a vincere la sua gara. ´Di sicuro non mi aspettavo un risultato simile per il mio primo GP con la Ducati, specialmente perchè partivo dalla quarta fila,´ ha commentato, raggiante, l'italiano, in assoluto il più veloce in pista con una velocità massima di 316,5 Km/h. ´La mia partenza è stata incredibile e dopo ho dato tutto! Il terzo posto è davvero un buon risultato, devo ringraziare ancora la Ducati. Siamo appena alle fasi iniziali e abbiamo già dimostrato di avere un gran potenziale´.

Troy Bayliss, al suo debutto in MotogP, ha ottenuto il quinto posto riuscendo, come il suo compagno di squadra, a fare una gran partenza che dalla quarta fila lo ha portato al sesto posto al termine del primo giro. ´Non è stato pripriocome vincere ma adesso abbiamo una gara alle nostre spalle e siamo soddisfatti. Abbiamo dimostrato che la Ducati è competitiva e questo è quanto. Non avrei potuto fare di più di quello che ho fatto. Sono stato molto consistente per tutta la gara anche se mi manca ancora qualcosa per avere un feeling perfetto con la moto. Quando troveremo quello che stiamo cercando, la moto sarà davvero fantastica. Non vedo l'ora di fare altre gare, darò il meglio di me stesso´.

Anche Claudio Domenicali, il direttore di Ducati Corse, è elettrizzato dal risultato. ´E´ stato al di là delle nostre aspettative!´ , ha escamato entusiasta. ´Il fine settimana era stato difficile, perché il tempo cambiava in continuazione impedendoci di capire la pista come stavamo cercando di fare. Adesso le moto andranno a Welkom ma noi torniamo in Italia dove Troy Bayliss e Vittoriano Guareschi proveranno nuove evoluzioni al Mugello, il 14 di aprile. Ci aspettiamo che a Welkom sia più dura.´

Tags:
MotoGP, 2003

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›