Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Barros, il favorito dei test precampionato, a Suzuka ha dovuto arrendersi alla sfortuna

Barros, il favorito dei test precampionato, a Suzuka ha dovuto arrendersi alla sfortuna

Barros, il favorito dei test precampionato, a Suzuka ha dovuto arrendersi alla sfortuna

Il pilota ufficiale della Yamaha, Alex Barros, ha cominciato il 2003 esattamente all'opposto di come aveva finito il 2002. Il brasiliano domenica è riuscito a fatica a portare a casa l'ottavo posto quanto tutti si aspettavano che nel suo primo GP per il team Gauloises fosse uno dei protagonisti. Dopotutto arrivava da quattro gare che erano state altrettanti podi, dei quali due erano vittorie.

Ma c'è una ragione che spiega la debacle del trentaduenne brasiliano. Una caduta del warm up, infatti, lo ha lasciato con una lesione ai legamenti del ginocchio sinistro e, se ha avuto comunque il permesso di partecipare alla gara dalla clinica mobile, era pur vero che poteva camminare a fatica.

´Ragazzi, quanto male mi faceva guidare,´ ha detto sceso di sella. ´Ho dovuto modificare la mia guida e, nei primi giri, ho cercato di capire che effetto aveva sulla moto. Non potevo fare bene le curve a sinistra e cercavo di guidare il più morbidamente possibile. L'anteriore aveva una buona aderenza ma dopo pochi giri la gomma posteriore ha cominciato a perdere trazione e facevo fatica in uscita di curva. Non abbiamo fatto la migliore scelta di gomme, forse perché le qualifiche si sono svolte sotto l'acqua, non lo so. Tutto quello che potevo fare era superare in frenata´.

´Questa sera andrò in ospedale per un ulteriore controllo al mio ginocchio, per capire se si debba fare qualche trattamento e quali siano i tempi di recupero´.

Tags:
MotoGP, 2003, Alex Barros

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›