Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Poggiali dimostra chiaramente di volersi candidare al titolo

Poggiali dimostra chiaramente di volersi candidare al titolo

Poggiali dimostra chiaramente di volersi candidare al titolo

Manuel Poggiali domenica scorsa è stato semplicemente spettacolare, passando dalla ventitreesima posizione sullo schieramento di partenza, al gradino più alto del podio.

Il pilota dell'Aprilia era già tredicesimo alla fine del primo giro e da quel momento in avanti ha letteralmente divorato la pista fino ad agguantare la testa della corsa. Poi, non solo è rimasto davanti, ma ha anche continuato ad allungare fino al traguardo. Una vittoria al debutto è una cosa che ben pochi piloti nel mondiale possono vantare.

Il sanmarinese ha dato prova di una enorme motivazione riuscendo ad uscire dalle sabbie mobili di un fine settimana reso `da incubo´ dalle avverse condizioni climatiche. Nella sessione cronometrata di sabato fino ad un certo punto non rientrava nemmno tra i piloti qualificati. E quando, gettando il cuore pista, una pista insidiosa per la pioggia, è riuscito ad conquistarsi un posto nello schieramento, il bello doveva ancora comiciare.

`Mi rendo conto di avere avuto un grosso handicap partendo così indietro e ciononostante ho vinto la gara. Un grosso grazie deve anadare all'Aprilia perché la mia moto era velocissima. E' facile guidare quando puoi passare gli altri in rettilineo senza il minimo sforzo. Di sicuro io ho dato il massimo perché già dal primo giro mi sono imposto un buon passo. Abbiamo avuto solo il warm up a disposizione con l'asciutto per mettere a punto la moto, eppure abbiamo trovato delle soluzioni molto valide per la gara. In 125 la battaglia era più accesa ma in 250 la pista è più difficile perché la ruota dietro si muove e non è facile mantenere il controllo. Dedico il mio successo a tutti. Lo staff dell'Aprilia è estremamente professionale e non mi ha messo alcuna pressione. Non posso fare paragoni con la mia prima vittoria in 125 perché il primo podio è un'emozione impossibile da dimenticare´.

Oltre ai 25 punti guadagnati con la sua impresa, Poggiali è riuscito ad annunciarsi con forza quale serio pretendente al titolo ed ha dimostrato di essere competitivo in gara quanto lo era stato nelle prove invernali.

Tags:
250cc, 2003, SKYY VODKA Grand Prix of Japan

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›