Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Mick Doohan: `Business, come sempre´

Mick Doohan: `Business, come sempre´

Mick Doohan: `Business, come sempre´

Sinceramente non mi sento di fare alcun commento sulla morte di Daijiro Kato per rispetto alla sua famiglia, ma non c'è dubbio che getterà un'ombra sul gran premio di Welkom di questa settimana. Si tratta di una situazione difficile per i piloti che ho sperimentato io stesso quando qualcuno della mia famiglia si è fatto male seriamente o qualche pilota contro cui correvo, moriva. Nel motomondiale ragazzi come Alberto Puig e Wayne Rainey hanno subito infortuni molto gravi ma ce l'hanno fatta mentre per tutti gli altri, in questo tipo di situazioni, si tratta comunque di `fare il proprio lavoro, come sempre´. Ciò vuol dire andare avanti per vincere il mondiale, per se stessi e per le loro squadre, e penso che sarebbe profondamente sbagliato per chiunque di loro, sfruttare questa tragedia per mettersi in mostra.

Andando a vedere la gara di Welkom dell'anno scorso, la Honda ha dominato con Tohru Ukawa davanti a Valentino Rossi, e quindi ad entrambi la pista piace. In quel momento la Honda era l'unica Casa ad aver sviluppato una quattro tempi competitiva, cose che nessuno di noi si aspettava prima che cominciassero le gare. Quest'anno però la situazione è completamente diversa.

La Ducati appare di sicuro valida in quanto a potenza e maneggevolezza. Penso che in questa fase sarebbe davvero troppo chiedere a Troy Bayliss di competere con Valentino Rossi ma Loris Capirossi ne è in grado. Loris a Suzuka ha dimostrato, come ha sempre fatto nel corso degli anni, di essere molto veloce per alcuni giri ma resta ancora da vedere se possa esserlo per tutta una gara. Non penso che sia una questione di capacità di resistenza o di concentrazione, ma è vero che non ha ancora dato prova di saper sostenere una vera sfida. Tuttavia l'anno scorso, con una due tempi, ha fatto una buona gara quindi potrebbe essere quello da tenere d'occhio la prossima domenica.

Naturalmente la prossima domenica sarà un'altra occasione per Biaggi di far vedere cosa sa fare con la Honda. A Suzuka ha ottenuto un buon risultato anche se durante la gara ha fatto qualche errore che non gli è abituale. Avrà sicuramente voglia di dimostrare di poter far meglio di Suzuka. Non sono del tutto sicuro di quanto sia forte Barros a causa del suo infortunio ma sappiamo tutti che quando è in forma è un vero lottatore. Non c'è questione per quanto riguarda la sua Yamaha e se possa competere o meno con Honda e Ducati. Al momento non può, come non possono Suzuki e Kawasaki. Sembra che stiano facendo le cose a metà.

Tags:
MotoGP, 2003, Mick Doohan

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›