Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

La Harris WCM in Sud Africa è stata squalificata: Comunicato stampa della FIM

La Harris WCM in Sud Africa è stata squalificata: Comunicato stampa della FIM

La Harris WCM in Sud Africa è stata squalificata: Comunicato stampa della FIM

La FIM, dopo la scioccante squalifica del team Harris WCM dal GP Arnette d'Africa, ha emesso il seguente comunicato:

Campionato del Mondo di Velocità.
Gran Premio del Sud Africa: decisione dei Commissari FIM

La FIM ha deciso di intraprendere un'azione contro la partecipazione della Harris WCM, nella sua attuale configurazione tecnica, al Campionato del Mondo Velocità della classe MotoGP. All'inizio di febbraio, al team WCM è stato chiesto dalla FIM di provare che la moto Harris WCM era stata realizzata secondo il regolamento tecnico del mondiale di velocità. Era prevista una ispezione tecnica al motore, una volta pronto. La squadra ha provveduto a presentare i progetti ma anche l'informazione che la moto non sarebbe stata pronta in tempo, e quindi non avrebbe corso, per i primi due gran premi (in Giappone e Sud Africa). Tuttavia, il team WCM era effettivamente presente a Suzuka per il GP del Giappone (anche se non ha partecipato né all'ultima sessione di qualifiche né alla gara). Nel GP del Sud Africa di Welkom, due membri della commissione tecnica della FIM, Oriol Puig Bulto (Presidente) e Fabio Fazi (Vice-Presidente), hanno ispezionato la Harris WCM arrivando alla conclusione che la moto non era conforme all'Art. 2.2.1 del Regolamento del Campionato del Mondo di Velocità – Regolamento Tecnico (ammissibilità di una moto prototipo)

La questione è stata presentata in prima istanza alla Direzione di Gara, e poi, ieri sera, ai Commissari della FIM presso il circuito di Welkom. I Commissari hanno deciso di squalificare le due Harris WCM dal GP del Sud Africa perché non conformi all'Art. 2.2.1 del Regolamento del Campionato del Mondo di Velocità – Regolamento Tecnico

C'è la possibilità di ricorrere in appello contro la decisione dei Commissari FIM presso la Corte Disciplinare Internazionale, entro 5 giorni.

Tags:
MotoGP, 2003, Arnette Africa's Grand Prix

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›