Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Dovizioso, adolescente senza complessi, sul podio di Welkom

Dovizioso, adolescente senza complessi, sul podio di Welkom

Dovizioso, adolescente senza complessi, sul podio di Welkom

. Uno dei teenager della nuova generazione, audace e senza timori reverenziali, che fa parte della classe minore del motomondiale, è Andrea Dovizioso, capace a Welkom, di ottenere il suo primo podio in carriera. Il diciassettenne italiano, che corre per il team Scott, ha dato battaglia senza respiro agli altri piloti del gruppo di testa, in sella alla sua Honda; nell'ultimo giro con una mossa coraggiosa, ha scavalcato in un colpo solo due ben più esperti rivali, il tedesco Steve Jenkner e il giapponese Youichi Ui. Ha seguito il solo Pedrosa sul traguardo, un pilota a cui in qualche modo si può paragonare, e il secondo posto così guadagnato ha dato una grande spinta alle sue ambizioni per la stagione.

`Nell'ultimo giro volevo passare Ui e sono riuscito a fare anche meglio,´ ha spiegato, confessando che la sensazione di salire sul podio è fantastica e che vuole continuare a provarla. `A Suzuka sono arrivato quinto e da quel momento ho pensato che nelle gare successive avrei potuto puntare al podio. Sono molto felice e voglio ripetermi al più presto. La prossima gara sarà a Jerez e là le Aprilia sono molto forti.´

Il pilota di Forlì non riesce ad individuare un pilota preciso quando deve indicare quello che teme maggiormente, `Ce ne sono così tanti! Pedrosa, Jenkner, Ui... sono tutti bravi e veloci,´ afferma, come se confrontarsi con colleghi più esperti e più `vecchi´ di lui fosse ordinaria amministrazione. `Non sono particolarmente emozionato a questa aspettativa.´

Dovizioso, che ha debuttato nel mondiale l'anno scorso, finendo la stagione al sedicesimo posto, attualmente in classifica è terzo, a soli tre punti da Pedrosa che ne ha 33.

Tags:
125cc, 2003, Andrea Dovizioso

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›