Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Ha il profumo del Mediterraneo la gara della quarto di litro

Ha il profumo del Mediterraneo la gara della quarto di litro

Ha il profumo del Mediterraneo la gara della quarto di litro

Mentre la stagione mondiale va incontro a Jerez al suo primo appuntamento europeo, la classe 250 al momento vive di una decisa supremazia latina. Le prime due gare dell'anno infatti sono andate al pilota di San Marino Manuel Poggiali che, arrivato quest'anno dalla 125 è già riuscito a distanziare di 23 punti il secondo assoluto, l'italiano Franco Battaini. Entrambi tuttavia non hanno il ricordo più felice di Jerez essendo caduti nell'ultimo giro delle rispettive gare dell'anno scorso. L'ex pilota della Gilera è anche stato squalificato per il contatto avuto con Alex De Angelis mentre Battaini è finito nella terra mentre stava lottando con Marco Melandri per il terzo posto.

I piloti che proveranno a fermarli questo fine settimana saranno Fonsi Nieto e Toni Elias che hanno bisogno disperatamente di un buon risultato per ridurre il gap dal sorprendente Poggiali. Nel 2002 il vice campione del mondo Nieto aveva vinto la gara acclamato da una folla di tifosi, ed ora deve dimostrare di saper far meglio dei deludenti risultati, sesto e settimo, rimediati a Suzuka e a Welkom. Le chance di Elias invece sono pochine dato che il giovane è da poco stato sottoposto ad un intervento al pollice infortunato in Sud Africa.

In casa Honda Roberto Rolfo e Sebastian Porto sperano che Jerez possa essere un nuovo punto di partenza nella loro sfida mondiale. I due stanno aspettando significative evoluzioni per il motore della loro RS250RW nella speranza che ne migliori le prestazioni, anche se, vista la conformazione della pista di Jerez, sperano che la buona maneggevolezza dimostrata finora dalla moto possa essere già un vantaggio. Rolfo l'anno scorso era arrivato secondo dopo aver guidato a lungo la gara davanti a Nieto ed è un altro che deve dimostrare qualcosa mentre continua il suo adattamento alla moto giapponese.

Randy de Puniet in campionato è quinto grazie anche all'ottimo secondo posto di Welkom ma è distanziato di 30 punti dal compagno di marca Poggiali. Ancora più indietro stanno Nieto ed Elias, 27 punti in due, tanto che una terza vittoria di fila del loro collega dell'Aprilia significherebbe una bella ipoteca sul mondiale dopo appena tre gare!

Tags:
250cc, 2003, Gran Premio Marlboro de España

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›