Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

La MotoGP comincia la sua avventura europea a Jerez

La MotoGP  comincia la sua avventura europea a Jerez

La MotoGP comincia la sua avventura europea a Jerez

A Jerez, il prossima fine settimana, il GP Marlboro di Spagna inizia una serie di nove gare europee. Il circuito Andaluso ospita la quindicesima edizione consecutiva dell'evento, dove si aspetta una folla oceanica pronta a sostenere la nuova generazione di talenti spagnoli. Nella MotoGP Sete Gibernau è sicuro di ricevere un'accoglienza calorosissima, dopo l'entusiasmante prestazione di due settimane fa in Sud Africa dove il pilota del Telefonica Movistar Honda Team ha onorato la memoria del suo compagno di squadra, Daijiro Kato, conquistando pole e vittoria. Gibernau ora occupa la seconda posizione assoluta alle spalle del campione del mondo in carica, Valentino Rossi, che l'anno scorso a Jerez ha vinto la gara davanti a Kato.

Rossi sulla pista spagnola detiene un bel record perché, a differenza dei suoi colleghi, ha vinto in tutte e tre le classi del mondiale. L'italiano, oltre a vincere in 125 nel 1997 e il 250 nel 1999, nella classe regina si è assicurato le due ultime edizioni aggiungendo al bottino, in entrambi i casi, la pole ed il giro veloce. I suoi rivali più superstizioni saranno più che consci della necessità di interrompere la serie positiva dato che, negli ultimi quattro anni, chi ha lasciato Jerez in testa alla classifica, ha poi vinto anche il mondiale.

Di sicuro anche Max Biaggi sarà determinato a sconfiggere la sfortuna che lo ha perseguitato nelle ultime tre edizioni della corsa. Nel 2000 ha rotto in gara il muletto che aveva dovuto utilizzare dopo essere caduto nel warm up, nel 2001 ha chiuso undicesimo dopo un'uscita di pista e l'anno scorso ha subito la bandiera nera per aver evitato la penalità di uno stop-and-go. Biaggi comunque arriva in Spagna di ottimo umore dopo che il terzo posto in Sud Africa lo ha reso il pilota con più punti in carriera della storia.

La notizia più importante dal fronte Yamaha è il rientro del giovane italiano Marco Melandri, sulla via del pieno recupero dall'infortunio rimediato nella caduta in prova nella prima gara. Melandri, fratturato alla caviglia, in due punti, al femore e al naso, ha reagito bene alle cure dello staff della clinica mobile che lo ha seguito nelle settimane scorse in Italia. Salvo ulteriori problemi, il campione del mondo della 250 domenica farà il suo debutto nella MotoGP.

I piloti del Ducati Marlboro Team, Troy Bayliss e Loris Capirossi, in Spagna faranno il tanto atteso debutto europeo in sella alla Desmosedici dopo aver dato ottima prova di se nelle prime due gare della stagione, in Giappone e in Sud Africa. Dopo aver guidato per diversi giri entrambe le gare, sia i piloti sia gli ingegneri stanno aspettando con impazienza Jerez perché è una delle piste dove hanno a disposizione le rilevazioni ottenute da tre sessioni di test invernali. La Kawasaki dal canto suo porterà in pista tre moto dato che il collaudatore Alex Hoffman parteciperà alla gara come wild card accanto ai compagni Garry McCoy ed Andrew Pitt.

Tags:
MotoGP, 2003, Gran Premio Marlboro de España

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›