Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

La Honda è davanti ma la Ducati non è lontana

La Honda è davanti ma la Ducati non è lontana

La Honda è davanti ma la Ducati non è lontana

Valentino Rossi a Jerez può aver corso una gara più autorevole di quelle di Suzuka e di Welkom, ma la squadra Marlboro Ducati ha senz'altro meritato un grande plauso per il modo in cui sta affrontando questo inizio di campionato nella classe MotoGP. Dopo tre podi in tre gare Rossi è ben piazzato in una posizione che gli è familiare, davanti a tutti in campionato, con 14 punti di vantaggio sul suo rivale Max Biaggi (anche lui al terzo podio in tre gare, anche se gli manca ancora la vittoria). Un'occhiata più approfondita alla pagina tuttavia rivela cose molto interessanti.

La Honda naturalmente guida la classifica dei Costruttori e dei Team, ma il dominio di cui ha goduto in pista non si riflette del tutto nei punteggi. Nella classifica dei Costruttori che viene senza dubbio letta con piacere nella sede dell'azienda italiana a Bologna, la Ducati occupa il secondo posto a soli 30 punti dal gigante giapponese. Un gap di 15 punti separa i nuovi arrivati dalla terza in classifica, la deludente, almeno finora, Yamaha (il cui miglior risultato attualmente è il quinto posto, ottenuto in due occasioni, di Alex Barros, nonostante abbia avuto cinque piloti in pista in ogni gara).

L'Aprilia, che l'anno scorso ha vinto il cucchiaio di legno (escludendo la breve apparizione della Kawasaki) è al quarto posto, a pari merito con la Suzuki, che appena due anni fa ha vinto il mondiale.

Nella classifica dei Team il Repsol Honda è in testa, davanti alla squadra di Biaggi e Ukawa, il Camel Pramac team a 9 punti. La squadra della Ducati segue non troppo lontana (grazie a Capirossi e a Bayliss che hanno ottenuto un podio ciascuno) a 32 punti da quella di Rossi e Hayden.

Tags:
MotoGP, 2003, Gran Premio Marlboro de España

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›