Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Nicky Hayden parla della sua vita da star della MotoGP e del suo ritiro a Jerez la scorsa settimana

Nicky Hayden parla della sua vita da star della MotoGP e del suo ritiro a Jerez la scorsa settimana

Nicky Hayden parla della sua vita da star della MotoGP e del suo ritiro a Jerez la scorsa settimana

Fino alla sua caduta nel GP di Jerez, il debuttante Nicky Hayden aveva disputato un ottimo inizio di stagione, la sua prima nella MotoGP. Il campione AMA Superbike è arrivato settimo a Suzuka, la sua prima gara in assoluto in sella alla Repsol Honda, e ha ripetuto l'incoraggiante risultato a Welkom. Motograndprix.com ha raccolto alcune sue dichiarazioni riguardo al suo debutto nel motomondiale.

´Mi sto divertendo e sto imparando molto. Le cose sono molto diverse quando si gareggia a livello mondiale e sto cercando di adattarmi il meglio che posso. Continuo ad imparare e ad andare avanti.´

´E´ pazzesco quanto sia grande il paddock e l'atmosfera che c'è è incredibile. Le moto, le hospitality, le squadre, tutto è grande e ad alto livello. Sono felice di essere qui e non vorrei correre da nessun'altra parte. Come pilota punto sempre a qualcosa di più ma per il momento non devo aspettarmi troppo. Tante cose per me sono nuove e sto cercando di sentirmi a mio agio mentre continuo ad fare progressi settimana dopo settimana.´

´Al momento mi sento OK. Sia io sia la squadra stiamo lavorando duramente. In America sono abituato ad avere tantissime persone intorno ma anche qui in Europa i tifosi sono appasionatissimi. Sono incredibili, senza di loro non sarei qui. Ricevo molto supporto attraverso il mio sito web e tutto quello che mi scrivono mi da una grande carica. ´

Riguardo la gara della scorsa settimana e lo battuta d'arresto nel suo punteggio, il ventunenne spiega: ´La mia partenza non è stata eccezionale e nella frenesia della prima curva sono stato colpito da qualcuno. La botta mi ha piegato la leva del freno ma in qualche modo sono riuscito ad adattarmi e a trovare il ritmo. Ho raggiunto un gruppetto di piloti davanti a me e ho cominciato a passare finché ho sentito un leggero calo di motore. Sono caduto improvvisamente – non sono nemmeno sicuro di quello che è successo – tutto quello che so è che mi dispiace perché so che sarei riuscito a rimontare ulteriormente. Inoltre sono un po' ammaccato perché sono caduto in un punto molto veloce.´

Tags:
MotoGP, 2003, Nicky Hayden

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›