Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Rossi al Mugello strappa la pole a Capirossi

Rossi al Mugello strappa la pole a Capirossi

Rossi al Mugello strappa la pole a Capirossi

Valentino Rossi oggi si è riappropriato della pole del Gran Premio Cinzano d'Italia strappandola a Loris Capirossi nel corso di un ultimo assalto che è stato molto simile a quello subito ieri dal connazionale. In un caldo soffocante, superiore ai 33 gradi, diversi piloti hanno faticato a ripetere i tempi di ieri e pochi si sono migliorati. Capirossi addirittura non si è avvicinato al proprio tempo della pole provvisoria girando quattro decimi più lento. Sembrava che il primato fosse alla portata di tutti e tre gli italiani ma è stato Rossi che alla fine ha sopravanzato tutti di 0.027 secondi, dopo essere stato in vantaggio di mezzo secondo al terzo intermedio.

Capirossi è stato scavalcato anche per quanto riguarda la top speed, ad opera del suo compagno di squadra, Troy Bayliss che oggi ha realizzato la maggior velocità in assoluto fatta registrare da una motoGP. Bayliss con la sua Desmosedici ha raggiunto i 331.1km/h vincendo il premio messo in palio da Gericom, un computer dalle prestazioni, appunto, super-veloci. Capirossi ha resistito all'attacco di Biaggi che invece è stato scavalcato a sorpresa da Shinya Nakano con la Yamaha M1, balzato in prima fila col terzo tempo. Il pilota giapponese, in continuo miglioramento durante il fine settimana, ha fatto scivolare Biaggi al quarto posto.

E' da notare comunque che i primi dieci sono racchiusi in appena mezzo secondo e che la battaglia per le prime due file è stata davvero serrata. In seconda fila troviamo le due Honda ufficiali di Tohru Ukawa e Sete Gibernau, quinto e sesto, davanti alle due Yamaha di Carlos Checa e Olivier Jacque. Il francese ha relegato Alex Barros in terza fila dove è affiancato da Makoto Tamada, Troy Bayliss e Marco Melandri. Le Proton V5 domani debutteranno in gara dalla diciannovesima e ventitreesima posizione nelle mani, rispettivamente, di Jeremy McWilliams e Nobuatsu Aoki.

Tags:
MotoGP, 2003, Gran Premio Cinzano d'Italia

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›