Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Rossi sul gradino più alto di un podio tutto italiano


Rossi sul gradino più alto di un podio tutto italiano

Rossi sul gradino più alto di un podio tutto italiano

Valentino Rossi è salito sul gradino più alto di un podio tutto italiano, al termine del Gran Premio Cinzano d'Italia, che più spettacolare di così, difficilmente si poteva prevedere. Capirossi ha fatto una partenza fulminante ed è stato in testa nei primi giri fino a quando Biaggi e Rossi si sono fatti sotto. Da quel momento la gara è stata una questione fra i tre italiani. Capirossi ha lasciato la testa della gara a Biaggi al quinto giro e due tornate dopo è stato passato anche da Rossi che ha immediatamente cominciato a mettere sotto pressione il romano.

Ma Biaggi si è dimostrato in grandissima forma e ci sono voluti sette giri per Rossi per superarlo alla fine del lungo rettilineo principale. Il campione del mondo ha tentato di allungare mentre i suoi due coriacei connazionali hanno innescato un duello carena contro carena fino a quando il pilota della Ducati ha avuto il sopravvento, facendo segnare il giro più veloce. Rossi ha continuato a tirare perché Capirossi guadagnava qualcosina ogni giro ma alla fine ha vinto con un distacco di 1.416 secondi, conquistando la sua seconda vittoria sulla pista di casa.

Shinya Nakano è scattato dalla prima fila per la prima volta in sella alla M1 ed ha fatto una grande gara, riuscendo a stare con i migliori nella prima metà della corsa e resistendo alla pressione di Gibernau nella seconda. Tuttavia un assalto finale da parte del connazionale Makoto Tamada, che si è portato dietro Tohru Ukawa, lo ha relegato in quinta posizione. Gibernau è arrivato settimo alle spalle di Ukawa.

Carlos Checa è stato il secondo miglior pilota Yamaha, finendo in solitaria all'ottavo posto mentre Colin Edwards è riuscito ad aver ragione degli altri due ufficiali Yamaha Marco Melandri ed Olivier Jacques, portando la sua Aprilia ad un incoraggiante nono posto. Ryuichi Kiyonari, è arrivato tredicesimo per la seconda volta consecutiva dopo il suo debutto a Le Mans mentre Alex Hofmann e Garry McCoy sono andati a punti per la Kawasaki. La Proton V5 ha resistito 18 giri nelle mani di McWilliams, nonostante non avesse mai girato sulla distanza di gara fino ad oggi.

Tags:
MotoGP, 2003, Gran Premio Cinzano d'Italia

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›