Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Katja torna veloce

Katja torna veloce

Katja torna veloce

L'inizio della stagione 2003 non è stato dei migliori per Katja Poensgen. Dopo un anno di virtuale inattività seguito al debutto mondiale del 2001, la tedesca è tornata ai gran premi a Suzuka, con il team Arie Molenaar Honda. Quest'anno però non è riuscita a dimostrare la stessa velocità di cui aveva dato prova con l'Aprilia due anni fa, quando riusciva a qualificarsi per tutte le gare. Finora infatti l'unica volta in cui è riuscita a restare nei tempi è stato a Welkom, in Sud Africa. Poensgen tuttavia è convinta di aver individuato la radice del problema.

`Non si tratta della moto ma della mia testa,´ ha detto la ventiseienne, la prima donna ad andare a punti nella classe 250cc (quattordicesimo posto al Mugello nel 2001). `Mi sono caricata di troppa pressione e questo ha condizionato in maniera negativa le mie prestazioni. Sembrava che più provassi, più fossi lenta. Infatti a Le Mans, dove con l'ultima sessione sotto l'acqua non ho nemmeno avuto la possibilità di provare a qualificarmi, ho comunque guidato meglio che durante tutta la stagione, semplicemente perché non avevo niente da perdere´.

E' un circolo vizioso, del quale Katja non è riuscita a vedere l'uscita fino alla scorsa settimana, ma, dopo aver disputato un buon turno venerdì a Barcellona il suo spirito è leggermente migliorato. `E' facile dire `Stai calma e divertiti a guidare´, ma non è così semplice. Comunque ho parlato con diverse persone dopo il Mugello, che mi hanno aiutato molto. Alex Debon e Christian Gemmel soprattutto: abbiamo parlato delle caratteristiche della moto mi hanno dato dei suggerimenti per la messa a punto in questa pista. Anche Jeremy McWilliams mi ha consigliato, spiegandomi come guidava la 250, e tutto questo mi ha fatto sentire un grande supporto, da parte del paddock´.

Venerdì pomeriggio i segnali sono stati incoraggianti e Katja si è qualificata col ventiseiesimo tempo. `Sono fiduciosa di poter tirare le somme questo fine settimana e di uscire finalmente da questa situazione,´ ha concluso. `Vorrei ringraziare la mia squadra e il mio sponsor che mi ha spalleggiato durante questo periodo e spero di poter ripagare la loro fiducia nelle prossime gare´.

Tags:
250cc, 2003, Gran Premi Marlboro de Catalunya

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›