Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Da telemetrista a dodicesimo in gara - il fine settimana bizzarro di Klaus Nohles

Da telemetrista a dodicesimo in gara - il fine settimana bizzarro di Klaus Nohles

Da telemetrista a dodicesimo in gara - il fine settimana bizzarro di Klaus Nohles

Non essendo riuscito a trovare una moto per il 2003, lo scorso inverno il pilota tedesco Klaus Nohles ha cominciato una nuova carriera da telemetrista. Nohles, che attualmente segue Chaz Davies e Dirk Heidolf per la squadra Aprilia Germany, ha spiegato la sua scelta con la necessità di dover provvedere alla propria famiglia e di non poter più fare affidamento all'imprevedibilità della vita da pilota professionista. Tuttavia, con Heidolf impossibilitato a correre il Gran Premio Marlboro di Catalunya, si è creata per Nohles l'opportunità di rimettersi casco e tuta e di guidare di nuovo una 250cc dopo due anni.

`Ho chiesto al mio team manager Dieter Stappert se potevo correre al posto di Dirk al Mugello ma, tre giorni prima della gara, Christian Pistoni si è offerto, pagando, ed ha preso il posto, ´ ha spiegato Hohles. `Naturalmente non mi sono creato dei problemi, perché la squadra ha bisogno di soldi, ma poi la cosa non ha funzionato. Di conseguenza Dieter mi ha detto che c'era una possibilità per Barcellona. La cosa è diventata definitiva mercoledì ed io ne sono stato entusiasta. Anzi, all'inizio è stato buffo perché ero nervoso come un pivellino´.

Le performance di Nohles durante tutto il fine settimana sono progredite in maniera notevole tanto che sabato ha abbassato il suo tempo di ben due secondi rispetto alle libere del venerdì mattina e in gara è scattato dalla terza fila. `E' stato divertente perché mi sentivo come se guidassi per la prima volta. Mi sono concentrato per riprendere tutti gli automatismi e ho cominciato ad andare sempre più veloce. Il solo ostacolo è stato il mio stato di forma. Non ho fatto niente per sette od otto mesi a parte sedere di fronte ad un computer. Alla fine delle prove sentivo di poter andare più forte ma non ne avevo la forza. Sabato ho deciso di fare qualche giro in meno e di conservare un po' di energia per la gara´.
E' stata una decisione saggia, perché Nohles è riuscito a mettere a segno un incredibile dodicesimo posto, nonostante il caldo rovente che ha raggiunto i 34 gradi. Ora che ha riassaggiato il gusto delle competizioni spera che il suo sforzo serva a garantire un'ulteriore possibilità di salire in sella in futuro. `Alla fine ero ovviamente sfinito per il caldo, ma ho continuato, e sono stato felicissimo di riuscire a finire nei punti. Non so se avrò un'altra chance durante l'anno, ma lo spero. Il mio sogno è tornare a correre ma solo se posso guadagnare uno stipendio per la mia famiglia!´.

Tags:
250cc, 2003

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›