Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

McWilliams e Pitt danno la loro versione del pasticcio nel primo giro al Catalunya

McWilliams e Pitt danno la loro versione del pasticcio nel primo giro al Catalunya

McWilliams e Pitt danno la loro versione del pasticcio nel primo giro al Catalunya

Jeremy McWilliams ed Andrew Pitt hanno dato le rispettive versioni del caos del primo giro del Gran Premio di Catalunya che li ha visti entrambi coinvolti in una caduta insieme al collaudatore Akira Yanagawa. Lincidente è avvenuto quando Pitt ha tentato di passare McWilliams allinterno, finendogli invece addosso. Il pilota inglese a sua volta ha colpito la wildcard giapponese ed entrambi sono caduti. Yanagawa ha sofferto le conseguenze più gravi riportando una concussione e la sospetta frattura di alcune costole; McWilliams da parte sua è assolutamente furioso e accusa laustraliano di aver causato lincidente.

`Cosa pensava di fare?´ Si domanda McWilliams, che era partito per il suo 150° gran premio. `La gara dura 45 minuti ma io sono stato colpito prima di concludere un solo giro. Dopo lincidente ho chiesto a Pitt se aveva intenzione di andare a vincere la gara al primo giro partendo dalla fine dello schieramento ma, onestamente, la mia preoccupazione era tutta per il suo compagno di squadra, che non sembrava stare per niente bene. Se mi fossi qualificato al 14° o 15° posto probabilmente non sarebbe successo nulla, ma in genere sul fondo dello schieramento trovi i piloti più pericolosi. Io sto bene ma sono molto seccato. Il nostro obiettivo era arrivare alla fine e Nobu (Aoki) ci è riuscito. Potevamo essere in due. Questo genere di cose non dovrebbe accadere in gare del nostro livello´.

Pitt ha ammesso la sua responsabilità, imputandola al fatto che stava disperatamente cercando di guadagnare terreno dal fondo della griglia. `Mi dispiace per Akira, che è stata una vittima innocente. E stata probabilmente colpa mia se sia lui sia Jeremy sono caduti. Ho passato un paio di piloti nella prima curva e poi ho pensato di passare Jezza allinterno, ma sono entrato troppo velocemente. Ci siamo toccati e siamo finiti larghi tutti e due, andando a prendere Akira. Sto bene ma ovviamente mi spiace per quello che è successo´.

Tags:
MotoGP, 2003

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›