Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Le squadre della MotoGP conclude i test a Brno

Le squadre della MotoGP conclude i test a Brno

Le squadre della MotoGP conclude i test a Brno

Un caldo torrido ha accolto le squadre di Honda, Yamaha, Ducati, Aprilia, Kawasaki e Proton quando giovedì si sono presentate in pista per il giorno conclusivo dei test di Brno. Esattamente un mese prima del Gran Premio Gauloises della Repubblica Ceca, squadre e piloti hanno potuto svolgere un lavoro produttivo sul set up delle loro moto e provare nel contempo diverse mescole di pneumatici su un asfalto che ha toccato i 51°C. Max Biaggi è stato il più veloce al termine di entrambe le giornate, riuscendo a sfruttare al meglio le Michelin arrivate un po' in ritardo mercoledì a causa di un contrattempo alla dogana. Biaggi ha girato in 1'58.8 – ben sotto la sua stessa pole del 2002, (1'59.646).

Sempre in campo Honda, anche Valentino Rossi e Sete Gibernau hanno trascorso la giornata dedicandosi alle prove di pneumatici dedicandosi però anche ai nuovi, corti, e molto più rumorosi scarichi della RC211V, mentre i due debuttanti Nicky Hayden e Ryuichi Kiyonari hanno percorso quanti più giri possibile per capire il veloce e tecnico circuito ceco. Il pilota della Bridgestone, Makoto Tamada, ed il collaudatore Shinichi Itoh si sono dedicati completamente alle gomme provandone nientemeno che 45 tipi in due giorni. Tamada ha fatto una serie di test comparativi tra il vecchio ed il nuovo telaio utilizzando le stesse gomme e percorrendo 40 giri con ciascuna moto prima di dichiarare che quello nuovo ha un potenziale migliore .

Il pilota della Yamaha, Carlos Checa, ha girato in continuazione per tutti e due i giorni, percorrendo la bellezza di 136 giri, sei in più del suo compagno di squadra, Marco Melandri. Entrambi hanno lavorato di concerto con i loro tecnici delle gomme ed hanno provato un set up di base per la loro Yamaha YZR-M1. I piloti della Ducati Loris Capirossi e Troy Bayliss hanno continuato a lavorare sul set up della loro Desmosedici, testando un gran numero di gomme Michelin posteriori.

Le Aprilia RS Cube in pista erano tre, affidate a Colin Edwards, Noriyuki Haga e Marcellino Lucchi. Edwards è tornato al telaio che aveva usato all'inizio della stagione mentre Haga ha usato il telaio nuovo fino alle 15,30 quando ha chiuso i test, in anticipo, per accompagnare la famiglia in Giappone per una breve vacanza. Mentre il collaudatore della Kawasaki, Alex Hoffman ha lavorato assiduamente insieme ai tecnici della Dunlop, i due piloti regolari, Andrew Pitt e Garry McCoy, si sono dedicati alle prove di un nuovo albero, di un telaio modificato e di una selezione di gomme anteriori e posteriori preparare dalla casa di pneumatici inglese per la Ninja ZX-RR.

Tempi non ufficiali:

Max Biaggi (Camel Pramac Honda) 1:58.8
Valentino Rossi (Repsol Honda) 1:59.64
Sete Gibernau (Telefonica MoviStar Honda) 1:59.64
Nicky Hayden (Repsol Honda) 2:00.03
Colin Edwards (Alice Aprilia) 2:00.23
Carlos Checa (Fortuna Yamaha) 2:005
Marco Melandri (Fortuna Yamaha) 2:00.7
Shinichi Itoh (Bridgestone test rider) 2:01.2
Noriyuki Haga (Alice Aprilia) 2:01.34
Makoto Tamada (Pramac Honda) 2:00.2
Ryuichi Kiyonari (Telefonica MoviStar) Honda) 2:02.21
Garry McCoy (Fuchs Kawasaki) 2:02.4
Alex Hofmann (Fuchs Kawasaki) 2:03.1
Andrew Pitt (Fuchs Kawasaki) 2:03.3

Tags:
MotoGP, 2003

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›