Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Melandri vuole confermare i suoi progressi sulla pista dei suoi passati trionfi

Melandri vuole confermare i suoi progressi sulla pista dei suoi passati trionfi

Melandri vuole confermare i suoi progressi sulla pista dei suoi passati trionfi

Marco Melandri questo fine settimana in occasione del Gran Premio Cinzano di Germania continuerà a recuperare il tempo perduto all'inizio di stagione. Dopo un mese di stop a causa di un infortunio in prova a Suzuka, le condizioni fisiche di Melandri sono migliorate gara dopo gara così come la sua confidenza con la Yamaha M1, che ha subito una brusca accelerata nelle ultime due gare. Il ventenne infatti si è qualificato in seconda fila ad Assen, prima di arrendersi alle avverse condizioni del tempo in gara, e ha fatto ancora meglio a Donington dove è scattato dal terzo posto dello schieramento prima di cadere al quinto giro della gara mentre era quarto. Ora cercherà di consolidare questi progressi al Sachsenring dove ha conquistato la prima vittoria di sempre in 250cc.

`Si tratta di una pista che amo davvero, soprattutto perché ho sempre fatto molto bene´, ha ammesso Melandri che anche l'anno scorso ha vinto nonostante sia caduto un giro prima della bandiera rossa che segnalava la fine della gara per pioggia. `La mia confidenza con la moto è migliorata all'improvviso, da quando ad Assen abbiamo modificato i pesi nel posteriore. A Donington ero in una posizione in cui avrei potuto lottare per il podio e penso che se non fosse stato per quel piccolo errore avrei potuto combattere con Sete e arrivare terzo o anche meglio, chi lo sa? ´

`Sono davvero contento del lavoro che ho fatto finora con la squadra. Abbiamo fatto due giorni di test a Brno la settimana scorsa e penso siano andati molto bene. Questo mi ha dato maggior confidenza di poter far bene, particolarmente nelle due prossime gare, favorevoli alla Yamaha´.

`E' bello vedere finalmente una luce alla fine del tunnel, dopo tanta frustrazione per i ritardi causati dal mio incidente all'inizio di stagione. Nelle prime gare che ho fatto dopo lo stop non potevo giudicare davvero il mio livello di competitività perché mi stavo ancora riprendendo dalle ferite. Ora sono fisicamente a posto e mi sento pronto a lottare per il podio al Sachsenring´.

Tags:
MotoGP, 2003, Marco Melandri

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›