Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Nieto and Elías: al Sachsenring un'altra gara spesa a risalire il gruppo

Nieto and Elías: al Sachsenring un'altra gara spesa a risalire il gruppo

Nieto and Elías: al Sachsenring un'altra gara spesa a risalire il gruppo

I due piloti del Repsol Telefónica Movistar team, Fonsi Nieto e Toni Elías, sono stati di nuovo i re della rimonta domenica scorsa; un soprannome di cui probabilmente farebbero a meno ma che nondimeno ormai si sono guadagnati.

Al Sachsenring, mentre Fonsi Nieto riusciva a raggiungere i primi partendo dalla metà del gruppo, il suo compagno di squadra, Elías ha dovuto farsi strada dall'ultima posizione. Il giovane catalano ha dovuto cominciare dal fondo del gruppo dopo che la sua moto, a causa di un problema meccanico emerso nel giro di riscaldamento, lo ha costretto a rientrare nella pit lane, prendere il muletto e partire in ultima posizione. E' stato veloce a recuperare terreno ma ha dovuto cominciare una lunga rimonta fin dal primo giro .
Al termine della prima tornata era 14° e alla fine è riuscito ad arrivare 7°. La sua fatica non ha conosciuto soste fino all'ultimo perché verso la fine è stato superato da Manuel Poggiali che a sua volta stava recuperando dopo una caduta. Elias ha replicato all'attacco a poche curve dalla fine ed è riuscito a mantenere il suo settimo posto.

`Nel giro di schieramento mi sono accorto che qualcosa non andava´, ha spiegato Elias. `Ho deciso di usare la seconda moto anche se questo ha voluto dire cominciare il giro di riscaldamento dai box e allinearmi al fondo dello schieramento. Sono partito bene e ho cominciato a guadagnare posizioni. E' stata una gara durissima ed ho dovuto combattere molto. Ho faticato per arrivare settimo quanto avrei potuto fare per conquistare il podio. Nell'ultima curva ho cercato in tutti i modi di stare davanti a Poggiali e ci sono riuscito. Ho dimostrato che sono uno che non si arrende e adesso devo solo trovare un buon set up che mi permetta di lottare per la vittoria.´

Sia Elias sia Nieto sembrano essersi abituati a far tenere il fiato sospeso ai loro sostenitori e a dare vita a gare memorabili. Gli appassionati possono ricordare diverse occasioni in cui ciò è avvenuto, come per esempio l'anno scorso all'Estoril quando Nieto ha vinto la gara non lasciando spegnere e non mollando la moto dopo una caduta sotto la pioggia. O più recentemente a Jerez, nel maggio scorso, quando Elias (infortunato alla mano) ha conquistato tutto il pubblico passando tre piloti all'ultimo giro e andando a vincere il suo primo GP della stagione.

Tags:
250cc, 2003, Pablo Nieto

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›