Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Alex Debón: abbastanza felice nonostante la caduta a Brno

Alex Debón: abbastanza  felice nonostante la caduta a Brno

Alex Debón: abbastanza felice nonostante la caduta a Brno

Salve a tutti! Sono appena tornato da Ibiza dove ho trascorso qualche giorno di ferie con alcuni amici. Adesso sono a casa, a Vall d´Uxó, nell'est della Spagna e sto per riprendere gli allenamenti in vista della gara portoghese.

Sono stato fuori solo pochi giorni, ma sono bastati per dimenticare la caduta di Brno. Come probabilmente vi ricordate, sono caduto due volte nel corso del fine settimana. La più dura è stata quella di sabato mentre stavo tentando di migliorare il mio tempo. E' stata una caduta pesante nella quale ho battuto la testa e una gamba. Mi faceva male il collo e sono rimasto in Clinica Mobile per un po' ma per fortuna alla fine non ho riportato ferite serie. La peggiore però è stata quella di domenica perché mi ha impedito di partecipare alla gara. Sono caduto nel warm up a causa di un guasto tecnico e la moto non si è potuta riparare in tempo. Dato che non ho una seconda moto, sono rimasto fermo; è stato un vero peccato.

L'incidente è stato davvero frustrante perché ero molto soddisfatto di com'erano andate le cose fino a quel momento. Sono il primo pilota Honda privato e in classifica sono undicesimo. I responsabili Honda mi hanno dato un buon supporto. Non ho il materiale ufficiale di Porto e Rolfo ma i giapponesi hanno seguito i miei progressi durante la stagione. Sono stato regolarmente nelle prime otto, dieci posizioni e quindi mi hanno dato una mano. A Brno avevo i nuovi scarichi, che hanno migliorato la moto in uscita di curva quando si apre il gas. Insieme al mio manager Dani Amatriain, stiamo cercando di avere il mezzo ufficiale per il prossimo anno. E' questo il mio obiettivo e penso che non sia impossibile.

I prossimi GP sono tra quelli che mi piacciono di più. L'Estoril, il Nelson Piquet del Brasile, sono piste dove posso far bene, anche se hanno dei rettilinei lunghi, che mettono in evidenza i limiti della mia moto kit. Penso di poter ottenere dei buoni risultati e spero di finire nei dieci alla fine dell'anno. Qualcuno può pensare che non sia granché ma quelli che sanno che materiale ho a disposizione capiscono che si tratterebbe di un grande risultato. Ci vediamo all'Estoril!.

Tags:
250cc, 2003

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›