Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Lucio Cecchinello: `Il risultato di de Puniet ha entusiasmato la squadra´

Lucio Cecchinello: `Il risultato di de Puniet ha entusiasmato la squadra´

Lucio Cecchinello: `Il risultato di de Puniet ha entusiasmato la squadra´

Lucio Cecchinello, il proprietario del team Safilo Oxydo-LCR, è più che soddisfatto del rendimento del suo pilota Randy De Puniet nel mondiale della 250cc. Il veneto, che oltre ad essere un team manager è pure pilota nella classe 125cc, ha appena rinnovato il contratto con il francese per il mondiale del 2004 e, in questa intervista, conferma le aspirazioni della squadra di riuscire a portare a casa il titolo della quarto di litro. Cecchinello, che a sua volta aspira alla corona della 125cc, ci aggiorna anche sulle condizioni fisiche del suo pupillo australiano, il giovanissimo Casey Stoner.

`I risultati ottenuti da De Puniet hanno suscitato un grande entusiasmo nella squadra e tra gli sponsor,´ ha commentato l'italiano. `Il team vuole confermare la nostra posizione tra i migliori della stagione e riproporsi allo stesso livello l'anno prossimo. L'obiettivo è il titolo mondiale. Quest'anno ci siamo vicini e vogliamo offrire a Randy tutto il supporto possibile.´

`Abbiamo deciso di continuare insieme nel 2004,´ ha aggiunto il proprietario del Safilo Oxydo-LCR. Randy è staccato di soli 15 punti dal primo in classifica e, in una stagione così combattuta, era importante decidere subito i piani futuri. Senza dubbio adesso potrà concentrarsi solo sul titolo mondiale. Il contratto per il prossimo anno include anche la stessa squadra perché si tratta di un gruppo molto ben organizzato sul piano tecnico. Inoltre c'è un'ottima atmosfera, un atteggiamento molto professionale e positivo che speriamo possa continuare a lungo´

Riguardo alla ripresa del suo compagno di squadra della 125cc, Casey Stoner, che si è fratturato scafoide e clavicola nelle libere del GP della Repubblica Ceca, Cecchinello dice: `Casey è stato operato a San Marino da un medico specializzato in chirurgia della mano. In seguito è stato visitato anche dal dottor Costa in Italia ed ha cominciato un piano di lavoro di recupero. Ovviamente l'obiettivo è di recuperare al più presto. Casey poi è stato in vacanza in campeggio a Mikulov, in Repubblica Ceca, per qualche giorno. Lo chiamo ogni giorno ed ogni volta mi dice che sta bene ma non saremo in grado di stabilire esattamente il suo stato di salute finché non salirà di nuovo in sella. Il problema è che l'Estoril è la pista peggiore per il suo tipo di infortunio. Ci sono curve lunghe e brusche frenate, e inoltre è molto ondulato e richiede una grande agilità. Per questo penso che sarà difficile per lui correre proprio lì. D'altra parte può anche darsi che le fratture non gli diano così fastidio. Staremo a vedere´.

Tags:
250cc, 2003

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›