Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Il tifo spagnolo seguirà Pedrosa in Portogallo

Il tifo spagnolo seguirà Pedrosa in Portogallo

Il tifo spagnolo seguirà Pedrosa in Portogallo

Dani Pedrosa questo fine settimana verrà seguito in Portogallo da una folta schiera di tifosi che lo sosterranno nel suo obiettivo di allungare il vantaggio di 25 punti in campionato. Pedrosa che aspira a diventare il secondo più giovane pilota nella storia a conquistare il titolo della 125cc, dopo Capirossi, celebrerà il 18° compleanno questo mese e una gara a punteggio pieno sarebbe il regalo per lui più bello in vista della trasferta extraeuropea. Il giovane spagnolo su questa pista l'anno scorso ha fatto la pole position ma non è riuscito a sfruttarla in gara cadendo sotto la pioggia e riuscendo solo a risalire fino al decimo posto. Dopo aver battuto il suo avversario per il titolo, Stefano Perugini, a Brno, spera ovviamente in un'altra prestazione al top.

L'esperto laziale dal canto suo sa di dover reagire subito se vuole non solo accorciare le distanze dal rivale, ma anche dimenticare i risultati deludenti delle due ultime stagioni in Portogallo: la caduta dell'anno scorso ed il ritiro del 2001 per problemi meccanici. L'italiano sta dimostrando quella consistenza che costituisce l'ingrediente principale di una seria sfida mondiale ed è salito sul podio nelle ultime tre gare.

Il campione in carica, Arnaud Vincent, tornerà in pista questa settimana grazie alla sua nuova squadra, la Sterilgarda Racing, che lo ha preso al posto di Youichi Ui. Mentre per il francese questo significa il ritorno in sella alla moto con la quale ha conquistato il mondiale a Valencia l'anno scorso, per il giapponese il futuro è molto più incerto e nulla assicura che riuscirà a trovare una guida prima delle libere di venerdì prossimo.

Il sostituto di Vincent alla KTM, Mika Kallio, dovrebbe essere tornato in piena forma dopo aver conquistato un brillante quarto posto a Brno nonostante un pollice fratturato. L'impresa di Kallio ha fruttato il miglior risultato assoluto per un finlandese dal 1987 quando Johnny Wickstrom arrivò sempre quarto a Donington. Torna in azione in Portogallo l'australiano Casey Stoner dopo aver perso la gara di Brno in seguito alla frattura della clavicola e dello scafoide. Stoner è stato sottoposto ad operazione a San marino due settimane fa e, anche se non al 100%, si sente pronto a risalire in sella.

Tra i protagonisti di questa stagione, Steve Jenkner è in cerca girare in positivo il periodo sfortunato seguito alla superba vittoria di Assen. Il tedesco è stato estromesso dalla lotta per l'iride dai tre zeri rimediati nelle ultime tre gare, che lo hanno fatto precipitare a 64 punti dal leader Pedrosa.

Tags:
125cc, 2003, Grande Premio Marlboro de Portugal, Dani Pedrosa

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›