Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

La WCM sta ancora cercando di dare una svolta alla sua stagione ed intanto ha finito il suo primo GP con la nuova moto

La WCM sta ancora cercando di dare una svolta alla sua stagione ed intanto ha finito il suo primo GP con la nuova moto

La WCM sta ancora cercando di dare una svolta alla sua stagione ed intanto ha finito il suo primo GP con la nuova moto

Il team Harris WCM ha finalmente tagliato il traguardo di un GP con il suo prototipo a quattro tempi, 11 gare dopo l'inizio di una stagione che sperava di disputare per intero nella MotoGP.

Il 2003 invece si è rivelato un anno di duro lavoro, di grande incertezza e di assoluta frustrazione per la squadra che ha sede in Inghilterra. Travolta dai problemi tecnici è stata addirittura costretta a ricorrere ad una vecchissima 500cc a due tempi per correre a Donington Park, giusto per riempire i due posti dello schieramento lasciati vuoti dall'inizio della stagione.

All'Estoril David De Gea ha regalato il primo raggio di luce alla sua squadra qualificandosi al 21° posto, davanti alla Kawasaki e alla Proton, e riuscendo poi a finire tutta la gara al 22° posto.

Il suo compagno di squadra, Chris Burns, non ha invece potuto correre dopo la caduta nel warm up di cui non aveva nessuna colpa. `Sono sicuro che la mia fortuna stia per cambiare e non sarà mai troppo presto,´ ha detto il pilota britannico, uno dei due della categoria. `E' un vero peccato quello che è successo alla mia moto durante il fine settimana. Sono caduto nel warm up perché si è bruciata una guarnizione della testa ed io ho perso completamente l'aderenza posteriore. Abbiamo deciso di non correre per controllarla meglio. Siamo arrivati in Portogallo consapevoli di non avere molti ricambi ed io penso di aver pagato il fio di questa situazione. Sono comunque contento che David abbia finito la gara e che per Rio avremo almeno un motore di riserva. Spero solo di finire una gara e magari questo potrà accadere proprio in Brasile´.

De Gea era ovviamente molto più soddisfatto del suo fine settimana. `E' stata davvero una gran cosa finire la gara con la nuova moto, bello per me e per la squadra,´ ha detto. `Ci ha dato la possibilità di vedere come funziona il motore e come vanno le gomme. C'è ancora della potenza da tirare fuori dalla WCM e mi hanno detto che già in Brasile andrà meglio sotto questo punto di vista. All'inizio della gara ho avuto dei problemi in frenata ma sono felice di essere arrivato alla fine e di aver dato alla squadra dei dati importanti´.

Tags:
MotoGP, 2003

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›